spot_img
spot_img
mercoledì, Maggio 29, 2024

Legrottaglie su Rugani: “Se prendono de Ligt è il caso che vada a giocare altrove”

spot_imgspot_img

L’ex difensore della Juventus, Nicola Legrottaglie, intervistato da Radio Bianconera, ha commentato le ultime vicende di casa Juve.

Un primo commento di Legrottaglie sull’olandese De Ligt:

“Sicuramente è un giocatore che si è messo in evidenza per la sua età, ha lasciato intravedere un talento non comune”.

“Sicuramente andare già a pensare che sia un fenomeno mi sembra prematuro, ci vorrebbe una riconferma in un campionato diverso dall’Olanda, tante variabili che poi possono determinare il suo valore effettivo“.

L’ex difensore bianconero ha poi commentato il ruolo di Rugani:

“Se prendono de Ligt sicuramente Rugani avrà meno spazio. Dovrà decidere cosa fare“.

“È un buon giocatore, è affidabile, ma quando una società prende un giocatore nel tuo ruolo, più giovane, magari uno deve farsi qualche domanda. Magari è il caso che vada a giocare titolare altrove“.

Legrottaglie ha proseguito commentando l’arrivo di Maurizio Sarri, in ottica Champions:

Allegri ha fatto due finali, è difficile prevedere se Sarri ci riuscirà. Sicuramente la Juventus ha cercato di rinnovare l’aspetto tecnico della società, penso che questo possa ricreare un entusiasmo e un’emozione diversa”.

“Credo che la Juventus non abbia cambiato per la Champions ma per dare un vestito nuovo alla squadra”.

Sarri sa che se i giocatori non rispecchiano le caratteristiche del suo sistema di gioco lui si deve adattare“.

“Credo che qualcosa ritoccherà, chiederà dei giocatori adatti a quello che vuole fare. Nel giro di 2-3 anni vedremo quello che ha in mente Sarri“.

“Sarà fondamentale la posizione di Ronaldo, dipenderà tutto da quello. Servono due terzini di spinta, un giocatore alla Callejon. Tutto dipenderà da questi interpreti”.

“Poi bisognerà capire chi sarà la punta centrale. Se lo fa Ronaldo è un conto, altrimenti cambia il discorso”.

Icardi, nell’ideale di Sarri, secondo me è perfetto. Anche Higuain. Dipende che tipo di rivoluzione decideranno di fare, ma sicuramente Icardi potrebbe diventare il giocatore giusto“.

“Mi aspetto l’esplosione di Douglas Costa che secondo me ha fatto vedere il 50% delle sue qualità. Mi aspetto la sorpresa di un Douglas Costa sopra le righe”.

Un ultimo commento di Legrottaglie sul giovane talento Moise Kean:

“In passato anche io ho fatto le mie cavolate. Posso solo incoraggiare questi giocatori a essere un pochino più riflessivi e prendere strade diverse”.

“Mi auguro che Kean possa farlo prima di me, che l’ho fatto a 27 anni. Questi ragazzi nascono in un sistema già corrotto. Non c’è più il rispetto dei ruoli“.

- Advertisement -