giovedì, Luglio 25, 2024

Alvino su Koulibaly: “È incedibile”

Carlo Alvino, giornalista sportivo e grande tifoso del Napoli, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, ha commentato le voci di calciomercato sul difensore senegalese Kalidou Koulibaly:

Koulibaly ha un prezzo: 150 milioni di euro”.

“La clausola è già attiva, sia per l’Italia che per l’estero, ma difficile che qualcuno venga con quella cifra“.

“Il calciatore, almeno per quest’anno, è assolutamente incedibile per il Napoli”.

“Anche perché nel club si sta creando questa voglia di formare una delle migliori coppie d’Europa con Manolas, c’è anche questo sfizio in casa Napoli, ha concluso il giornalista.

Il difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly, è da tempo corteggiato da diversi top club europei, con in cima il Manchester United e il City, oltreché la Juventus, per la quale il calciatore senegalese 28enne rimane il profilo ideale per la sua rosa.

Il Manchester City si è fatto avanti, arrivando a mettere sul tavolo la consistente cifra di 120 milioni di euro per ottenere il difensore senegalese.

Una cifra consistente, ma che non arriva alla cifra di 150 milioni di euro indicata dal presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che tiene conto della crescita professionale del giocatore senegalese, e del suo talento perfezionato proprio sotto la direzione dell’ex allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, passato in queste ore proprio alla guida della panchina della Vecchia Signora.

I bianconeri, dal canto loro, continuano a sperare di poter raggiungere l’obiettivo di poter portare Koulibaly a Torino, anche mettendo in conto le difficoltà di una trattativa inevitabilmente complicata con il presidente azzurro.

Senza dubbio dalla loro parte hanno l’ottimo rapporto che lega Koulibaly a Maurizio Sarri e proprio il nuovo allenatore della Juve potrebbe essere un’arma da sfruttare con Koulibaly a favore dei bianconeri.

Ma è indubbio che il presidente degli azzurri e i suoi tifosi, dovendo scegliere di privarsi di Koulibaly, preferirebbero cederlo ad un club estero, piuttosto che ritrovarlo nel corso del campionato di Serie A, con la maglia della rivale bianconera.

Dopo l’amaro tradimento subito con il trasferimento di Maurizio Sarri alla Juventus, De Laurentiis non è improbabile che sia intenzionato ad evitare che si consumi un secondo tradimento a causa di Koulibaly.

spot_imgspot_img