De Laurentiis rende inaccessibile Koulibaly: chiesti 250 milioni

0
293

Il difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly, è da tempo corteggiato da diversi top club europei, su tutti il Paris Saint Germain, ma anche il Manchester United, oltreché la Juventus, per la quale il calciatore 28enne rimane il profilo ideale per la sua rosa.

Un obiettivo che la Juventus ha continuato a sperare di poter raggiungere, anche mettendo in conto le difficoltà di una trattativa senza dubbio complicata con il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis.

Trattativa complicata e alquanto costosa, visto che De Laurentiis per il cartellino del difensore senegalese aveva definito una cifra non inferiore ai 100 milioni di euro.

Una valutazione che teneva conto della crescita professionale del giocatore senegalese, e del suo talento perfezionato sotto la direzione dell’ex allenatore di Maurizio Sarri, passato in queste ore proprio alla guida della panchina della Vecchia Signora.

È indubbio che il presidente degli azzurri e i suoi tifosi, dovendo scegliere di privarsi di Koulibaly, preferirebbero cederlo ad un club estero, piuttosto che ritrovarlo nel corso del campionato di Serie A, con la maglia della rivale bianconera.

Ma la dirigenza bianconera non si è scoraggiata e ha continuato a coltivare il sogno di portare Koulibaly a Torino, per rinforzare il reparto difensivo, rimasto sguarnito dopo la partenza di Andrea Barzagli.

Dopo l’amaro tradimento subito con il trasferimento di Maurizio Sarri alla Juventus, De Laurentiis però sembra proprio intenzionato a evitare che si consumi un secondo tradimento a causa di Koulibaly.

E così, secondo quanto riportato da Radio Marte, il presidente del Napoli De Laurentiis sarebbe pronto a chiedere la cifra stellare, e decisamente inaccessibile per qualsiasi club, di 250 milioni di euro ai bianconeri per l’attaccante azzurro.

Cifra decisamente troppo impegnativa anche per la Juventus, che a queste condizioni non avrebbe nemmeno la possibilità di sedersi al tavolo di una eventuale trattativa con il Napoli.