Le parole di Klopp allontanano Guardiola dalla Juve

0
253

Il Liverpool ha vinto a Madrid la Champions League 2019, battendo in finale il Tottenham 2-0, con reti su rigore di Salah, al 2′ del primo tempo, e di Origi al 42′ del secondo.

Per il Liverpool si tratta della sesta Coppa conquistata, dopo l’ultima vinta nel 2005, ai rigori contro il Milan.

Jurgen Klopp, alla guida del Liverpool, al termine della sfida ha commentato a caldo la vittoria della Champions ai microfoni di Sky:

“Non è stata una partita bella, ma abbiamo lottato tutti, anche i nostri avversari. Sognavamo questa Coppa, volevamo vincere dopo una stagione così intensa, dovevamo farlo per i tifosi“.

“Dedico questo successo alla mia famiglia, ha sofferto quando ho perso le altre finali, è per loro. Poi lo dedico al mio staff, ai tifosi, alla proprietà, sono orgoglioso di questo club”.

Giunto poi in conferenza stampa, Klopp ha svelato un retroscena, con protagonista l’attuale tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, da diversi giorni accostato insistentemente alla panchina della Juventus.

Il tecnico tedesco ha infatti commentato:

“Un attimo fa ho avuto modo di parlare con Pep Guardiola al telefono e ci siamo promessi che anche l’anno prossimo ci prenderemo a calci nel sedere e proveremo a vincere tutti i trofei possibili pure nella prossima stagione“.

Parole che sembrerebbero smentire l’addio di Pep Guardiola al Manchester City, per approdare alla panchina dei bianconeri.

Sempre che il mercato non riservi clamorose sorprese, come spesso accade.