Inchiesta di Repubblica: “De Rossi voleva far fuori Totti”. Risponde la Roma con un Comunicato Ufficiale

0
107

Nelle scorse ore ha fatto grande scalpore quanto riportato in un’inchiesta pubblicata su la Repubblica che riferiva di un retroscena incredibile consumatosi all’interno del club della Roma.

Secondo il quotidiano romano, per il club giallorosso sarebbe stato un anno complicato, culminato in una vera e propria cospirazione di Daniele De Rossi ai danni dello storico capitano Francesco Totti.

Secondo quanto riportato da la Repubblica, Daniele De Rossi insieme a Kolarov, Manolas e Dzeko, avrebbero chiesto l’allontanamento dell’ex capitano Totti, ‘sostituendolo con qualcuno che lo tenga lontano’, oltreché l’estromissione del tecnico Di Francesco e del ds Monchi.

A dare consistenza alla notizia, ci sarebbe un’email inviata nel mese di dicembre, da Ed Lippie, preparatore atletico e uomo di fiducia del presidente Pallotta, a sua volta informato dal medico sociale Riccardo Del Vescovo e dal fisioterapista Damiano Stefanini.

Nell’email Lippie informa il presidente di forti contrasti e malumori all’interno dello spogliatoio, che non vedrebbe più di buon occhio Di Francesco, Monchi e Totti.

Il presidente Pallotta decide quindi di informare gli interessati di quanto appreso via email, e che “per Totti quel racconto è una ferita profonda”.

La dirigenza giallorossa sceglie di non intervenire per compromettere la stagione ma, dopo l’eliminazione dalla Champions, si prendono i primi provvedimenti: esonero di Di Francesco, dimissioni di Monchi e, senza troppe spiegazioni, via medico e fisioterapista, grande amico di De Rossi.

Da quel momento sarebbe sceso il gelo tra Totti e De Rossi, fino ad arrivare al commovente abbraccio tra i due all’Olimpico, e quel ‘non volevo’ pronunciato da De Rossi, che dopo quanto riportato, ora assume un diverso significato.

Dopo quanto riportato dal quotidiano, è arrivata la reazione della Roma, che è intervenuta in maniera ufficiale, attraverso un comunicato pubblicato sul sito della società.

Nel comunicato il club giallorosso ha ribadito come quanto riportato da la Repubblica presenti un quadro distorto della realtà:

“L’AS Roma desidera prendere le distanze dalla ricostruzione apparsa sulle pagine sportive della Repubblica in data odierna.
Contrariamente all’abitudine del Club, che non è solito commentare le indiscrezioni di stampa, a tutela delle persone menzionate nel servizio, l’AS Roma ritiene che non sia attendibile trasformare in fatti eventuali opinioni espresse da terzi, e riportate a terzi, delineando in questo modo un quadro distorto e totalmente distante dalla realtà”.