Preziosi mette in vendita il Genoa

0
118

Il Genoa è ufficialmente in vendita.

Stavolta pare che Enrico Preziosi faccia davvero sul serio e dopo 3 anni di riflessioni è stato conferito il mandato per cedere la proprietà del Grifone.

A sorpresa infatti questa sera è stato annunciato dallo stesso club rossoblù attraverso un comunicato pubblicato sul proprio sito che recita:

“Il Genoa Cricket and Football Club S.p.A. – si legge nella nota – comunica che è stato conferito mandato ad Assietta S.p.A”

Si tratta della “Società di consulenza finanziaria specializzata in Corporate Finance, quale advisor per la cessione della Società”.

E ancora prosegue il comunicato “A supporto del processo di vendita, l’advisor verrà altresì affiancato da un soggetto avente profilo e network internazionali”, conclude il comunicato ufficiale della squadra rossoblu.

Il Genoa è di proprietà dell’imprenditore dal 2003.

La Gazzetta dello Sport spiega che “la decisione è maturata in seguito alla protesta di una parte del pubblico genoano”.

La tifoseria è infatti “in aperto contrasto con il numero uno del club sta attuando da alcune settimane uno sciopero del tifo non entrando allo stadio, Preziosi aveva ribadito la sua disponibilità a farsi da parte”.

Si legge che la Rosea ritiene che in questo particolare “momento, fra l’altro, in cui anche i conti del Grifone sono quasi a posto (il passivo di bilancio a fine 2018 si è ridotto a circa quattro milioni).

E ancora, “L’anno in corso – scrive la Gazzetta – porterà ad estinguere in anticipo anche il debito pregresso con l’Agenzia delle Entrate”.

La Gazzetta dello Sport conclude l’articolo, ritenendo tuttavia che è “difficile comprendere se questo passo formale del presidente servirà a riportare il pubblico di una volta allo stadio:

“Si tratta comunque della conferma nei fatti di quanto già preannunciato a parole (anche in tempi recenti) dal numero uno rossoblù”, conclude l’articolo pubblicato poco fa dal quotidiano sportivo milanese.

Fonte: Gazzetta dello Sport

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.