Rissa in Tv tra Adani e Allegri

0
411

Durissimo battibecco tra Massimiliano Allegri e Daniele Adani al termine della partita di San Siro tra Inter e Juventus.

Cosa è successo: Massimiliano Allegri si è infuriato e ha lasciato stizzito l’intervista post partita in diretta tv.

Ecco le parole del tecnico bianconero: “Siete tutti teorici”, ha detto Allegri all’opinionista di Sky.

E poi prosegue il tecnico della Juventus “Adani sei il primo che legge i libri e di calcio non sai niente. Non hai mai fatto l’allenatore, sei lì dietro e non sai cosa succede”.

L’ex difensore ha prontamente replicato invitando Max Allegri a mantenere calma: “Max, stai dicendo cose non serie e non sensate”.

Poi la rottura con Allegri che va giù durissimo: “Ora stai zitto, parlo io che sono l’allenatore che ha vinto sei scudetti”.

E Adani: “Fermo, fermo. Stai zitto lo dici a tuo fratello”.

La discussione si è accesa ancor di più, e i toni si decisamente surriscaldati, è volata anche qualche parolaccia ”non rompere i cogl…”, fino a che Allegri non ha abbandonato i microfoni e ha lasciato il collegamento.

Ecco il discorso del tecnico: “Ci sono momenti, e lo dico senza vergogna, in cui ti criticano – le parole del tecnico bianconero -. Al Milan misi tre mediani, tutti a darmi del catenacciaro, e abbiamo vinto lo Scudetto. Se vogliamo giocare bene metto ali come terzini, e via dicendo, giocheremo bene poi arriviamo terzi e ci si lamenta. Fare l’allenatore non è mettersi a tavolino e fare schemi, fate troppo teoria”.

“Io sono pratico. Son cose serie e pensate, leggete libri e non sapete di calcio. State lì a parlare e non sapete niente, non siete allenatori. Parlo io e state zitti. O vado via”.

Ecco invece gli altri commenti tecnici dell’allenatore dei bianconeri che ha analizzato la prestazione di San Siro della sua squadra:

“Avere Cristiano Ronaldo è importante. Prima del gol si è arrabbiato per un errore, poi ha giocato una grandissima partita. Abbiamo fatto un bel secondo tempo, l’Inter è una squadra forte che lotta per la Champions. Stasera, però, abbiamo sbagliato tantissimi passaggi”.

“Ho chiesto ai ragazzi di giocare più pulito nel secondo tempo e avere più qualità nei passaggi. Mi sono divertito molto stasera. Nella prima frazione, non giocando bene, abbiamo avuto la possibilità di far male”.