Ferrero show: dopo la vittoria della Samp, affronta la stampa (VIDEO)

0
58

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, dopo il derby contro il Genoa, che ha visto i blucerchiati vincere per 2-0, ha offerto alle telecamere uno dei suoi memorabili e indimenticabili show.

Il presidente della Sampdoria Ferrero, ha affrontato la stampa visibilmente infuriato, e ha fatto un resoconto dei derby, perdendo letteralmente le staffe nel corso dell’intervista:

“Sei vinti, tre pareggiati e uno perso. Ma si sa, all’inizio si paga pegno”.

Ha continuato poi scagliandosi contro i giornalisti, accusati di diffondere notizie sulla vendita del club:

“Chi vivrà vedrà, lascio a voi i ca**ari. Qualcuno ha detto che questo era l’ultimo derby di Ferrero? Ve lo attaccate al c… Ultimo è il cantante, oppure il capitano Ultimo, se vi acchiappa vi lega tutti. E non dite ai tifosi che alzo il prezzo di vendita della Samp. Andate tutti a f…”.

Il video della sfuriata di Massimo Ferrero:

Ferrero, visibilmente arrabbiato, ha poi lasciato la sala stampa, accompagnato da alcuni suoi collaboratori.

Non altrettanto furioso, ma certamente parecchio seccato, l’allenatore del Genoa, Cesare Prandelli, che ieri ha visto la sua squadra soccombere contro la Sampdoria.

Sulla partita, Cesare Prandelli recrimina su alcune decisioni arbitrali:

“Due episodi hanno condizionato la gara: sul primo gol c’era un netto fallo su Romero e il loro rigore ci poteva anche stare, ma l’espulsione di Biraschi no. Sono davvero arrabbiato. Peccato, la partita l’abbiamo fatta, e abbiano provato a risalire anche sotto di due gol e con l’uomo in meno”.

Cesare Prandelli ora dovrà affrontare la gara in casa contro il Torino, senza i suoi uomini Biraschi e Pandev, squalificati:

“Purtroppo sì, ma ci faremo trovare pronti, avremo la soluzione giusta. Non dobbiamo preoccuparci della classifica, ho detto ai ragazzi che il nostro unico obiettivo è la salvezza, e ci si salva anche all’ultimo minuto dell’ultima giornata”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.