Caso Kessie e Bakayoko. Il leghista Giorgetti: “Gesto inqualificabile, indegno dei valori dello sport”

0
1364

Interviene la Procura federale Figc.
A scatenare l’intervento del capo della Procura federale della Figc, Giuseppe Pecoraro, secondo quanto si apprende da un’agenzia Ansa, è stato il comportamento di Kessie e Bakayoko al termine di Milan-Lazio di ieri sera.
Pecoraro ha deciso di inviare al giudice sportivo la segnalazione per l’applicazione della prova tv per quanto accaduto.

I due giocatori del Milan sono andati sotto la curva rossonera a mostrare la maglia del laziale Acerbi che in settimana aveva definito la Lazio una squadra con più talento del Milan. Kessie e Bakayoko rischiano a questo punto la squalifica.

Il comportamento di Kessie e Bakayoko ha scatenato ovviamente l’indignazione generale oltre che una serie di reazioni.

Una di queste è quella di Giancarlo Giorgetti, sottosegretario con delega allo sport.

“Lo sport è sana competizione, è correttezza e lealtà. Mostrare la maglia di un altro giocatore per sbeffeggiarlo è prima di tutto un gesto stupido, inqualificabile, indegno dei valori dello sport e anche della maglia che indossano” , ha detto Giorgetti.

“Mi auguro – ha concluso – che vengano presi i giusti provvedimenti per stigmatizzare quello che è accaduto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.