spot_img
spot_img
giovedì, Maggio 30, 2024

Panucci sulla Juve in Champions: “E’ il loro anno”

spot_imgspot_img

Christian Panucci, ex ct dell’Albania, ha parlato alla Gazzetta dello Sport toccando diversi temi.

Ecco i passaggi più significativi della sua intervista, con particolare riferimento alla Champions League e al percorso che attende la Juventus sino alla sperata finale di Madrid:

Dice Panucci: “Se CR7 giocherà con l’Ajax? Allegri non rischierà se avrà il minimo dubbio. Nel caso, il problema sarà dirglielo…”

E ancora: “Ajax pesca fortunata? Fino ad un certo punto: ha fiducia, talento e una filosofia che ti fa fare fatica, soprattutto se sei una squadra “pratica” come la Juve”.

Sulla famosa sindrome da finale secondo la quale sarebbe affetta la Juve:
“La storia dice questo, ma io non ci credo. E poi la storia è fatta per essere cambiata. La sera della rimonta con l’Atletico Madrid mi sono detto: ‘E’ davvero il loro anno’. Troppe risposte: intensità, coraggio, convinzione a prescindere da chi è l’avversaria. Così si arriva in fondo”.

Milan in Champions? La grande squadra mette da parte con la stessa facilità euforia o delusione. Gattuso sa come si fa, non li farà smettere di lottare: io dico sì, ci arriva. Piatek sopravvalutato? Piatek negli ultimi 30 metri si sente a casa sua, ma gli attaccanti sono come i titoli in borsa, vivono di alti e bassi. Capita di calare anche a chi ha il gol nel sangue e Piatek ce l’ha” ha detto Panucci.

- Advertisement -