spot_img
spot_img
giovedì, Giugno 20, 2024

Raiola avverte la Juve: “Moise deve giocare sempre”

spot_imgspot_img

Mino Raiola non si smentisce: Moise Kean ha appena conquistato le prime pagine dei giornali e il suo procuratore è già passato all’incasso.

Balotelli, Pogba, Donnarumma e ora Kean:  per Raiola prima di essere essere giovani talenti da far crescere nel migliore dei modi, sono delle vere e proprie miniere doro che vanno sfruttare nel miglior dei modi.

E allora eccolo con le sue dichiarazioni che inizia ad aprire le danze.

Non solo la stampa, Mino Raiola, che certo non è da meno di Wanda Nara, non disdegna neanche i social, e allora, ​come riporta il Corriere dello Sport, ieri il procuratore italo-olandese ha parlato del futuro di Kean su Facebook e ha lanciato messaggi chiari alla società bianconera.

Il Corriere dello Sport gli dedica il taglio alto della prima pagina: “Kean è già un caso“;  “Moise di nuovo titolare in azzurro  e Raiola avverte la Juve“.

Per la Nazionale è un punto fermo, oggi sarà ancora titolare a Parma e quindi per Raiola: “Mai più senza Kean“.

La miniera non è solo quella di Kean c’è anche quella di Insigne, e allora: “Kean deve giocare sempre, voglio valutare bene Insigne? C’è tempo…“.

E ancora. Mino Raiola, dopo l’esordio con il botto, avvisa la Juventus (e anche il Napoli sul futuro di Insigne): “Ci sono diverse valutazioni da fare, Moise deve giocare sempre“.

Su Insigne: “A bocce ferme parlerò con De Laurentiis“.

Non dimentica Donnarumma e rivela: “Rinnova“.

Può dimenticare Balotelli? No. E allora ecco un consiglio per Roberto Mancini: “Balo ha l’obbligo di tornare in Nazionale e far coppia con Kean”.

Eccolo nella chat su Facebook che rivela il suo piano invernale per Kean, fallito per l’opposizione bianconera: “Ci sono diverse valutazioni da fare. Il ragazzo deve giocare sempre. Dovevo portarlo al Milan a gennaio. La Juve non ha voluto, io e Leonardo lo avevamo fatto“.

Quindi sul rinnovo del contratto di Kean, scadenza 2020: “Al momento siamo fermi: il ragazzo ha l’obbligo di giocare sempre“.

Insomma Mino Raiola e un minatore instancabile. La Juve è avvertita.

- Advertisement -