Nel giorno dei 40 mila alla Stadium, la telecronaca shock: “Uno schifo vedere una donna arbitro” – VIDEO-

0
271

All’Allianz Stadium in 40 mila hanno seguito la partita Juventus – Fiorentina, sfida valida per lo scudetto della Serie A femminile, trasmessa in diretta tv da sky. Una giornata storica per il Calcio femminile.

Ma la strada dal fare per il movimento calcistico femminile è ancora tanta.

Quanto è successo in campania è li a ricordarlo: ad Agropoli si gioca una partita  di calcio maschile, anche questa sfida è trasmessa in diretta tv, il telecronista sta presentando la gara quando rivolgendosi alla regia dice: “Pregherei la regia di inquadrare l’assistente donna, che e una cosa  inguardabile. È uno schifo …” 

Parole che lasciano sbigottiti, incredibili ancor di più nel giorno in cui Juve e Fiorentina della serie A femminile riempiono lo Juventus Stadium di Torino.

E invece è successo per davvero sabato 23 marzo prima dell’inizio della gara tra Agropoli e Sant’Agnello, che si sono sfidate nel campionato di Eccellenza campana (la quinta serie nazionale, per intenderci).

Ovviamente le squadre in campo, come pure le società, non hanno alcuna responsabilità in quello che è successo.

La responsabilità è tutta del  telecronista di CanaleCinqueTv, l’emittente che ha trasmesso la partita, che si è lasciato andare con un commento, indecente e incredibilmente sessista ai danni di Annalisa Moccia, assistente dell’arbitro della sezione di Nola.

«Pregherei la regia di inquadrare l’assistente donna – sono le parole del telecronista -, che e una cosa  inguardabile.  È uno schifo vedere le donne che vengono a fare gli arbitri in un campionato dove le società spendono centinaia di migliaia di euro”.

Ed è una barzelletta della Federazione una cosa del genere – prosegue sicuro -. L’arbitro è dunque di Castellammare di Stabia, si tratta di Antonio Liotta, coadiuvato da Gianluca Caianiello di Napoli e Annalisa Moccia, della sezione di Nola. Eccola qui, la vedete, una cosa impresentabile per un campo di calcio». Parole dette tutte d’un fiato.

Un caro amico mi ha girato questo video in cui viene definita la presenza di assistente arbitro donna "uno schifo". Vi invito ad ascoltare il video! La mia piu' totale solidarieta' ad Annalisa Moccia!

Publiée par Giuliana Tambaro sur Dimanche 24 mars 2019

(Fonte: Leggo)