spot_img
spot_img
martedì, Aprile 16, 2024

Cina, Ferreira Carrasco durante la gara salva la vita a compagno Gaitan -VIDEO-

spot_imgspot_img

Yannick Ferreira Carrasco, giocatore belga del Dalian Yifang, interviene e salva la vita al compagno di squadra Nicolas Gaitan, rimasto a terra dopo uno scontro di gioco.

L’ex Atletico si rende subito conto della gravità della situazione e pratica la respirazione bocca a bocca a Gaitan.

Certe buone azioni sul campo possono valere più di un milione di gol. Quello che ha fatto Ferreira Carrasco è una di queste.

L’episodio è accaduto in Cina, dove il belga oggi veste la maglia del Dalian Yiffang. Nella sfida contro il Beijing Guoan, il suo compagno di squadra, Nico Gaitan, si è scontrato con un avversario.

Carrasco si è immediatamente reso conto della gravità dell’accaduto, ed è intervenuto sull’amico per evitare che nello svenimento potesse ingoiare la lingua.

Un intervento provvidenziale, prima dell’arrivo dell’ambulanza e dello spostamento di Gaitan in ospedale.

E che con ogni probabilità è servito a scongiurare il peggio, per il suo compagno di squadra Nico Gaitan. Nel corso della sfida tra il suo Dalian Yiffang e il Beijing Guoan, l’argentino si è scontrato in corsa con un avversario prima poi di crollare al suolo e battere fortemente la testa.

Il centrocampista ha subito perso conoscenza, ma ad accorgersi immediatamente della gravità dell’impatto è stato Carrasco, che si è precipitato sull’amico. L’ha girato su un fianco, tirandogli la lingua fuori dalla bocca, per evitare che Gaitan la potesse ingoiare nello svenimento.

E’ stato poi subito trasportato in ospedale, dove gli è stata diagnosticata una leggera commozione cerebrale. Il calciatore non ricordava nitidamente cosa gli fosse accaduto e i medici hanno ritenuto opportuno fargli trascorrere la notte in ospedale per tenerlo sotto osservazione, come da prassi.

Un’esperienza simile l’aveva già avuta, il belga, quando il 2 marzo 2017, nella sfida tra l’Atletico Madrid e Deportivo La Coruña a cadere tramortito fu Fernando Torres. L’attaccante rimase tramortito dopo un durissimo contrasto aereo; Carrasco era uscito da pochi minuti dal campo, dopo esser stato sostituito, ma sono stati attimi di paura che sono rimasti ben impressi nella mente di chi li ha vissuti da vicino.

- Advertisement -