spot_img
spot_img
venerdì, Febbraio 23, 2024

Battibecco in diretta tra Cruciani e un tifoso napoletano

Giuseppe Cruciani, noto conduttore della trasmissione radiofonica “La Zanzara” andata in onda su Radio 24, ha intervistato telefonicamente un tifoso del Napoli.

Cruciani è noto per non avere peli sulla lingua e anche in questo caso non ha mancato di esprimere il suo pensiero, a suo modo.

Motivo dell’accesa discussione, la frase pronunciata da Cruciani: “Frigna Napoli e poi muori”, in riferimento all’atteggiamento, secondo il giornalista, di continua lamentela dei tifosi in generale, e in particolare a seguito dell’arbitraggio di Napoli-Juventus.

Frase che non è piaciuta ai tifosi napoletani e tanto meno ad Arturo Minervini, vice direttore di Tuttonapoli.net, che ha minacciato azioni legali, e accusato Cruciani di essere diventato “l’addetto stampa della Juve”.

Cruciani ha poi replicato“Io non sono tifoso della Juventus e seguo chi mi pare. Mi hanno minacciato di morte, anche a mia figlia. Succede solo a Napoli. Se scrivo qualcosa sulla Roma o su qualsiasi altra squadra non ricevo certi insulti. Solo da voi accadono certe cose”.

Qualche minuto di battibecco tra i due, dopodiché Cruciani, avendo probabilmente ritenuto esaurita la discussione, ha liquidato velocemente Minervini, chiudendo la conversazione.

Il video che riprende il battibecco tra i due:

- Advertisement -