spot_img
spot_img
giovedì, Giugno 13, 2024

Marotta incontra Wanda e Icardi in presenza di un avvocato

spot_imgspot_img

L’Amministratore Delegato  dell’Inter Giuseppe Marotta, ha incontrato nella giornata odierna Mauro Icardi e Wanda Nara. All’incontro era presente anche l’avvocato Paolo Nicoletti.

Il club nerazzurro ha dato comunicazione dell’incontro poco dopo le 13.30 attraverso Twitter.

Un primo faccia a faccia, definito dalla società molto cordiale: “si è trattato di un incontro cordiale volto alla ricerca di una soluzione nell’interesse di tutte le parti coinvolte“. Il primo passo è stato fatto.

Al momento – scrive la Repubblica – filtrano poche indiscrezioni sulla riunione alla quale era presente anche l’avvocato Paolo Nicoletti, braccio destro del commissario della Figc Guido Rossi durante Calciopoli e subcommissario in Lega Calcio autore del nuovo Statuto della Lega. Icardi durante il faccia a faccia non ha posto condizioni alla restituzione della fascia, ma tiene al recupero della sintonia con l’ambiente.

Mentre Sky Sport sottolinea che le parti sono ancora distanti. “Quello di oggi – scrive Sky Sport – è stato un primo tentativo di ricomporre la situazione, nonostante sia i coniugi Icardi, sia l’Inter abbiano esposto e difeso con fermezza le proprie idee, intenzionati a portarle avanti. Si tratta comunque di un primo passo, in attesa di incontrarsi nei prossimi giorni. Una situazione comunque in divenire”.

Non è da escludere, a questo punto, un rientro in gruppo nei prossimi giorni ed un impiego del numero 9 nel derby in programma domenica 17.

Per ora comunque continuano a far notizia i comportamenti social Di Wanda Nara. E proprio la Repubblica oggi ha dedicato un articolo al caso Icardi in cui viene messo l’accento sul “likeWanda Nara alle pagine social del Real Madrid.

“Il messaggio – scrive il quotidiano – sembra chiaro: Wanda vuole chiarire che sarà lei a scegliere la prossima squadra del marito, non l’Inter. Al momento – vista la caduta del valore del centravanti – la soluzione migliore per i nerazzurri sarebbe la maxi-plusvalenza con i bianconeri. Il Real valuta Mauro 50 milioni. Sarebbe una perdita patrimoniale consistente. È probabile che Wanda persegua proprio questo scopo: abbattere il prezzo come ripicca per la perdita della fascia. Per il giocatore Italia e Spagna vanno bene. Ma il Real è tiepido“.

E dopo la sconfitta con l’Ajxa appare difficile credere che il Real Madrid imbarchi personaggi ingombranti con la testa perennemente più fuori che dentro il campo.

- Advertisement -