spot_img
spot_img
sabato, Maggio 25, 2024

Icardi-Dybala: uno scambio che conviene all’Inter e alla Juve

spot_imgspot_img

Il NO di Mauro Icardi a Spalletti segna probabilmente il punto di non ritorno: le strade dell’Inter e di Icardi quasi sicuramente a giugno si separeranno.

Il trasferimento di Icardi è pertanto scontato. La sua destinazione, per ora più probabile, sembra essere Torino, legata a un operazione che porterebbe Dybala a Milano.

Mauro Icardi alla Juventus, Paulo Dybala all’Inter: uno scambio tutto argentino che converrebbe a entrambe le società anche per risvolti economici positivi che  avrebbe sui rispettivi bilanci.

Uno scambio Icardi-Dybala scrive il ‘Corriere dello Sport’ -, con il gioco delle valutazioni, verrebbero assicurate ad entrambe corpose plusvalenze, tenuto conto dei valori a bilancio dei due giocatori“.

Calcio e Finanzasito specializzato nell’analisi economico-finanziaria del calcio, mette in evidenza gli effetti economici di uno scambio che, se si concretizzasse, avrebbero del clamoroso.

Calcio e Finanza si domanda: “Quali sarebbero gli effetti economici dello scambio dei due attaccanti argentini tra nerazzurri e bianconeri?”

Risponde a questa domanda partendo dagli effetti in entrata.

VALORE A BILANCIO DI ICARDI

Il valore a bilancio di Mauro Icardi, acquistato nel 2013 per 13 milioni dalla Sampdoria, al 30 giugno 2018 aveva un valore pari a 3,7 milioni di euro, con ammortamenti per 1,2 milioni.
Dopo una ulteriore stagione, quindi, il prossimo 30 giugno Icardi avrà un valore a bilancio di circa 2,5 milioni di euro“.

VALORE A BILANCIO DI DYBALA

Il valore a bilancio di Dybala, acquistato dal Palermo nel 2015 per complessivi 41,4 milioni di euro, al 30 giugno 2018 aveva un valore pari a 22,2 milioni, sceso a 19,4 milioni al 31 dicembre 2018 dopo ammortamenti per 2,7 milioni. Il prossimo 30 giugno 2019 Dybala avrà un valore netto a bilancio pari a circa 16,7 milioni di euro“.

PLUSVALENZA

Considerando una valutazione pari a circa 100 milioni di euro per ciascun giocatore e uno scambio alla pari, la cessione di Maurito genererebbe per i nerazzurri una plusvalenza di circa 97,5 milioni, mentre la Vecchia Signora dalla cessione della Joya incasserebbe una plusvalenza di circa 83,3 milioni di euro.

PLUSVALENZA INTER 97,5 milioni di euro

PLUSVALENZA JUVE 83,3 milioni di euro

Sul bilancio l’operazione avrebbe pertanto un impatto positivo immediato che senz’altro giustificherebbe, anche dal punto di vista economico, lo scambio dei due calciatori.

Nel lungo periodo va ovviamente considerato anche l’impatto che avrebbe sul bilancio delle due società il costo del cartellino e il costo dello stipendio.

Il sito specializzato fa una stima anche di questi costi: in caso di contratto quinquennale la valutazione di 100 milioni per il cartellino avrebbe un impatto annuo di 20 milioni in ammortamenti, a questo va aggiunto il costo dell’ingaggio.

Ipotizzando per entrambi i calciatori un ingaggio da 10 milioni netti, pari a circa 18,5 milioni lordi, l’impatto complessivo sul bilancio di ciascun società, sarebbe pertanto pari a 38,5 milioni di euro annui. Sempre che Wanda Nara …

- Advertisement -