Florentino Perez mette il bastone tra le ruote alla Juve

0
473

Mossa a sorpresa di Florentino Perez: Zidane torna sulla panchina del Real?  L’ex allenatore dei Blancos è stato infatti richiamato dallo stesso Florentino Perez in persona.

Questo colpo di scena allontana Zinedine Zidane dalla panchina della Juventus,  fortemente voluto dal presidente Andrea Agnelli per sostituire Massimiliano Allegri.

Il cammino della Juventus, soprattutto in Champions League, è ancora tutto da decidere. Di una cosa però sembra esserci ormai quasi la certezza assoluta: la Vecchia Signora e Massimiliano Allegri non saranno più legati professionalmente a partire dalla prossima stagione.

Sono questi i rumors degli ultimi giorni, che ipotizzano addirittura una richiesta di dimissioni da parte del tecnico toscano, respinte prontamente dal presidente Andrea Agnelli ed arrivate per via delle tante critiche dell’ambiente riguardo al “non-gioco” offerto da Madama.

Al tempo stesso con l’accelerazione impressa dal Perez sembra sfumare quella che sembrava una delle prime alternative ad Allegri per l’estate prossima: Zinedine Zidane.

Zidane sulla panchina del Real, e le grandi difficoltà legate all’ingaggio di Guardiola, spianano la strada al ritorno di Conte sulla panchina della Juve, ritorno che sarebbe graditissimo da tutti i tifosi bianconeri.

Quella contro l’Ajax, valsa l’eliminazione prematura dalla coppa dalle grandi orecchie, potrebbe essere stata l’ultima partita con Solari in panchina per i Galacticos.

Florentino Perez al Santiago Bernabeu è stato sommerso da fischi e dalle urla dei tifosi che chiedevano a gran voce le “dimissioni di Florentino“.

Il presidente è consapevole della debacle, comprende la rabbia dei fan e  si assume la responsabilità.

Il presidente sa a che la pianificazione sportiva è stata disastrosa e capisce che deve agire subito.

Da qui la decisione del presidente  Florentino Perez di richiamare Zinedine Zidane, il grande vincitore come giocatore e come allenatore del Real degli ultimi anni, fortemente voluto dai giocatori e dai tifosi.

La verità è che dalla sua partenza il Real ha raccolto solo fallimenti e concluso un brillante ciclo in cui Zidane è stato uno dei maggiori artefici.