spot_img
spot_img
martedì, Giugno 6, 2023

Meret-Ronaldo, la rabbia di Ancelotti: “L’arbitro doveva guardare la VAR”

Carlo Ancelotti dopo la sconfitta con la Juventus ha manifestato il suo disappunto per il comportamento dell’arbitro.

L’allenatore del Napoli ai microfoni di Sky Sport: “Meret-Ronaldo E’ un episodio molto controverso. Non è così chiaro questo rosso direttodi sicuro non l’ha preso, ci può essere la cosa del tentativo. Non credo, ma posso accettarlo”.

“Però – ha proseguito Ancelotti – ci sono altre considerazioni da fare perché non è detto che sia una chiara azione da golMeret non tocca Ronaldo, poi se c’è l’intenzione bisogna considerare se Ronaldo ha il controllo della palla, la traiettoria della palla e se dopo la poteva riprendere. Doveva chiarire tutto al video, invece non l’ha utilizzato

Chiarito il suo pensiero sull’episodio che ha determinato l’esito della partita, Ancelotti ha proseguito senza enfasi nell’analisi della stagione e della partita.

Nessun rimpianto per lo scudetto. “La Juve ha annacquato con il suo ruolino il nostro percorso. La prestazione mi rincuora molto, mi dà fiducia per il futuro e i prossimi impegni. La supremazia in parità numerica è stata sorprendente, vuole dire che abbiamo qualità e forza, dobbiamo insistere.

Ma a Napoli si può vincere?Stiamo vincendo perché stiamo facendo una stagiona positiva, perché abbiamo cambiato la squadra e inserito giocatori nuovi e giovani. Noi non possiamo vincere una partita come la Juve stasera, hanno grandi individualità, noi dobbiamo fidarci di gioco e intensità“.

Nel secondo tempo abbiamo dominato. ​”Il risultato è immeritato, la squadra ha fatto il massimo, nel secondo tempo abbiamo dominato schiacciandoli nella loro metà campo, l’abbiamo controlla bene anche all’inizio, recuperando bene e pungendo in ripartenza, anche in 10 contro 11″.

L’errore sulla punizione di Pjanic.Zielinski ha sbagliato a non saltare sulla punizione di Pjanic, al suo posto in barriera ci doveva esserci Milik che ho cambiato dopo il rosso. Perché ho tolto lui? E’ stata una decisione rapida, non avevamo il tempo di riunirci”.

Sull’espulsione si doveva consultare la VAR. “Sono orgoglioso della prova, c’è il rammarico del risultato, condizionato dal rosso che è un episodio controverso, ancora adesso non si capisce e per eliminare i dubbi sarebbe stato meglio consultare il video visto che c’è, invece è stato frettoloso.

- Advertisement -