Juventus: Arrestato capo ultras

0
415

Riportiamo la notizia pubblicata da Report e confermata stamane da tutte le principali testate giornalistiche sportive.

“Andrea Puntorno, leader dei ‘Bravi Ragazzi’, uno dei cinque gruppi che compongono la curva della #Juventus, è stato arrestato questa mattina nell’ambito di un’operazione della Direzione investigativa antimafia”, si legge sulla pagina facebook di Report, la popolare trasmissione di Rai 3.

Recita ancora il post pubblicato da Report, spiegando che l’operazione investigativa è “volta a disarticolare un’associazione dedita, secondo i magistrati palermitani, al traffico di sostanze proibite attraverso uno strutturato gruppo criminale armato attivo in Sicilia e in Calabria”.

Alle 32 persone complessivamente arrestate, oltre all’associazione mafiosa, sono contestati a vario titolo i reati di traffico di sostanze illegali, detenzione di armi, sequestro di persona a scopo di estorsione”.

Leggiamo ancora che “Puntorno, accusato ora di concorso esterno in associazione mafiosa, era stato già arrestato in passato per questioni simili oltre che bagarinaggio”.

“Proprio sulla vendita abusiva di biglietti e sull’infiltrazione della criminalità organizzata negli ambienti ultras era stato intervistato da Federico Ruffo per l’inchiesta di Report “Una signora alleanza” andata in onda lo scorso 22 ottobre”.

“Aveva raccontato numeri, cifre, modalità del bagarinaggio allo Juventus Stadium e quanto gli ultras si siano arricchiti: “Io mi sono comprato la casa con lo stadio, mi compravo l’Audi” sosteneva il capo ultras.

Il post conclude con l’affermazione del “L’inchiesta di #Report si allarga agli altri club.