spot_img
spot_img
sabato, Febbraio 24, 2024

Moviola Napoli – Juve su espulsione di Meret

La partita del San Paolo, caratterizzata subito dall’espulsione del portiere partenopeo.

Riprendiamo la disamina in tempo reale fatta da Fanpage sull’episodio:

“Al 24′ fallo da ultimo uomo di Meret su Cristiano Ronaldo involato a rete. L’arbitro Rocchi ha considerato l’intervento da ultimo uomo su chiara azione da gol e non ha consultato il VAR” Il dubbio resta inizialmente, anche se poi l’immagine sembra non lasciare dubbi: il portiere partenopeo che ha fermato fallosamente Cristiano Ronaldo involato verso la porta. Il tutto senza l’ausilio della tecnologia.

“L’azione, – scrive Fanpage –  poi porterà al primo gol della Juventus, segnato da Pjanic nella seguente punizione dal limite nasce da una distrazione colossale del Napoli che pasticcia in disimpegno”.

La dinamica: “Meret fraseggia con Malcuit che nel retropassaggio non si accorge dell’arrivo di Cristiano Ronaldo che si avventa sulla palla anticipando di un soffio Meret. Il portiere azzurro esce al limite e prova a fermare il portoghese”.

Per l’arbitro Rocchi non c’è stato alcun dubbio: rosso diretto all’estremo di Ancelotti che ha dovuto lasciare il campo venendo poi sostituito da Ospina (al quale ha fatto posto Milik). Non c’è stato nemmeno bisogno del VAR nell’occasione: la decisione di Rocchi è stata perentoria e diretta nei confronti di Meret. Dalla punizione, scaturirà il primo gol della Juve con Pjanic: danno e beffa per il Napoli” riporta Fanpage.

“Dalle varie immagini e angolazioni si vede come il portiere tocchi effettivamente il piede di Ronaldo che poi cade a terra.
Secondo regolamento la decisione è corretta: Rocchi lo ha sanzionato come fallo da ultimo uomo in una chiara occasione da gol e ha applicato la regola, lasciando il Napoli in inferiorità numerica. Una decisione che ha scatenato qualche debole protesta in campo e che anche nei vari replay non sembra aver definitivamente chiarito il contatto di Meret su Cr7″ conclude Fanpage sul proprio sito.

- Advertisement -