Napoli-Juve, Chiellini: “La BBC un’alchimia perfetta, importante il rientro di Barzagli”

0
141

Giorgio Chiellini è stato intervistato da Sky Sport in vista della partita di domenica sera contro il Napoli.

Il solito Chiellini: capitano e gregario, sereno e onesto, determinato e pronto alla battaglia.

Chiellini: Una vittoria per il ko in campionato e dare lo slancio necessario per affrontare l’Atletico. La BBC? un’alchimia perfetta.

Ogni squadra ha tanti capitani. “Nei momenti di difficoltà serve più attenzione con la fascia al braccio ma io sono solo un ingranaggio di questo gruppo. Ogni squadra ha tanti capitani, ognuno di noi porta qualcosa. Io non ho lo stesso carattere di Buffon e Barzagli. Ognuno è diverso e bisogna trovare il modo giusto per stare insieme, il nostro spogliatoio è molto unito, forse mai come quest’anno.

La Champions si fa sentire. “Nella testa e nelle gambe. Le trasferte di Champions le paghi in maniera diversa. Poi abbiamo avuto un’altra trasferta a Bologna e non era facile”.

A Bologna tre punti importanti per ritrovare l’entusiasmo. “Siamo riusciti a dare un’impronta di solidità, non potevamo essere spumeggianti. Abbiamo fatto tre punti importanti e abbiamo scavallato da una sconfitta pesante. Dopo due giorni di riposo siamo tornati a lavorare con entusiasmo“.

Pensare all’Atletico per motivarsi. “Ci deve essere il pensiero in ogni giorno ma non deve diventare opprimente, ci concentreremo su quella sfida dopo le prossime gare.”

Napoi-Juve, non sarà facile ma dobbiamo dimostrare di essere i migliori.Credo che sarà una partita aperta. Loro vorranno dimostrare di essere al nostro livello e riaprire il campionato. Noi vogliamo chiuderlo e dimostrare che c’è il gap. Il vantaggio che abbiamo dipende più dai nostri meriti che dai loro demeriti. Vogliamo dimostrare di essere i migliori.

La BBC, importante il rientro Barzagli. “Per tanti anni abbiamo sfruttato al massimo le nostre caratteristiche si è creata un’alchimia perfetta. Sono contento che Andrea sia rientrato in gruppo e cedo che in questi ultimi mesi possa esserci d’aiuto. Lui è una persone importante fuori e dentro al campo. Difensori forti come lui ne ho visti pochi in questi anni“.

Grande stima per Ancelotti. “Ancelotti sa affrontare queste situazioni e sa gestire l’ambiente. Lo stimo molto per filosofia e approccio al calcio. Dopo Sarri non era facile“.

Insigne ha uno spessore internazionale. “Devo ammettere che è cresciuto molto tecnicamente e dal punto di vista mentale. È diventato più applicato, decisivo e completo. Ha uno spessore diverso e internazionale. Il futuro della Nazionale è anche suo“.