spot_img
spot_img
domenica, Febbraio 5, 2023

La senatrice M5S Piarulli : “Ratificata convenzione per combattere le partite truccate e la loro manipolazione”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

La senatrice M5S, Angela Anna Bruna Piarulli mette in guardia il mondo dello Sport.

“Le gare spesso sembrano essere al centro di un giro di affari, soprattutto in relazione a quegli sport di maggiore esposizione mediatica”, da detto la senatrice.

“E questo ha di certo favorito la proliferazione di interessi economici legali e illegali connessi ai risultati delle competizioni, sminuendo il valore autonomo dello sport”.

“L’indotto che il sistema sportivo italiano – e non solo – ha generato consiste in un proliferare di interessi economici di rilevante entità, al punto che attorno ad esso si è andato sviluppando un consistente mercato illegale volto a interferire con il regolare svolgimento della competizione”, ammonisce la senatrice pentastellata.

E ancora dice Angela Anna Bruna Piarulli, “infatti, il mercato delle scommesse illegali offre agli utenti margini di rendimento particolarmente elevati, in grado di attirare non solo singoli malfattori ma anche organizzazioni criminali che utilizzano questi canali per riciclare denaro proveniente da attività delittuose”.

E’ quanto ha detto la senatrice Angela Anna Bruna Piarulli (M5S) intervenendo in Aula al Senato nel corso dell’esame della legge di conversione della convenzione di Magglingen sul match fixing, approvata ieri.

Spiega meglio poi la senatrice Angela Anna Bruna Piarulli (M5S) quello che è il cuore della convenzione di Magglingen:

“Lo scopo della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla manipolazione di competizioni sportive – ha aggiunto – è proprio prevenire, individuare e combattere le partite truccate e la conseguente manipolazione di queste ultime, ovvero tutte le possibili modifiche intenzionali e irregolari dello svolgimento o del risultato per ottenere un indebito vantaggio personale o a favore di terzi”.

“La convenzione, in altri termini, mira a rispondere a tutte le possibili intromissioni illecite che hanno di fatto svuotato il senso originario dello sport”

“Ed è per questo – prosegue la senatrice del M5S – che il provvedimento di ratifica è stato approvato all’unanimità dalla Commissione giustizia senza alcuna proposta emendativa”.

“Un simile atteggiamento politico testimonia la volontà di quest’Assemblea, e quindi del Governo del cambiamento, di voler approvare con speditezza e all’unanimità un provvedimento che serve al Paese per proteggere il mondo sportivo dal pericolo di infiltrazioni della criminalità organizzata volte alla commissione di delitti di frode e di corruzione”.

Sulla questione è intervenuto anche il senatore Barbaro (L-SP-PSd’Az) dando man forte a quanto dichiarato dalla senatrice pentastellata: “L’attenzione della criminalità organizzata si è spostata dal mondo dello sport professionistico al mondo dello sport dilettantistico”, ha detto Barbaro.

Tra l’altro, è notizia proprio di quest’ultimo periodo quella di un’attività che ha interessato la pallacanestro giovanile, che addirittura ha riscosso l’attenzione del sottosegretario Giorgetti.

Fonte: Agimeg

- Advertisement -