Napoli-Juventus, è allerta. La Questura: “Niente simboli bianconeri”

0
601

Grande attesa per la sfida tra Napoli e Juventus di domenica sera al San Paolo.

Massima l’attenzione per l’ordine pubblico, in vista di quella che non sarà una partita di campionato come le altre, ma l’importante scontro tra le prime due in classifica, che potrebbe essere decisiva per la corsa scudetto.

Imponenti le misure di sicurezza messe in atto in questi giorni dal Questore di Napoli, in contatto permanente con la Digos per limitare al massimo ogni possibile problema con le due tifoserie.

Per l’attesa sfida, al San Paolo è prevista la presenza di più di 10mila tifosi bianconeri, per cui è stato riaperto il settore ospiti.

Non senza qualche polemica, visto che per la gara di andata venne vietata la trasferta ai tifosi azzurri, che oggi quindi si ritrovano in totale disaccordo con questa scelta.

La Prefettura ha stabilito l’utilizzo di oltre 800 agenti e 1000 steward per coordinare e contenere la folla di tifosi allo stadio.

Le forze dell’ordine presidieranno con particolare attenzione la zona attorno allo stadio San Paolo, con l’intento di riuscire a contenere eventuali contatti e contrasti tra tifoserie.

L’invito preciso della Questura, rivolto ai tifosi bianconeri, è quello di “non indossare simboli e vestiario della Juventus nel tragitto verso l’impianto di Fuorigrotta”.

Per l’importante sfida sono attese oltre 40mila presenze, e si dovrebbe avere la possibilità di rivedere di nuovo lo stadio San Paolo affollato, a differenza delle ultime gare casalinghe della squadra di Ancelotti, che non ha mai portato più di 20mila spettatori sugli spalti.

Negli scorsi giorni infatti, i tifosi napoletani hanno intasato i botteghini, e comprato in poco tempo circa 20mila tagliandi per la partita con l’eterna rivale, cifra sostanziosa che farebbe prevedere un numero di spettatori molto vicino a 50mila.

Nel capoluogo campano, aumenta l’attesa per la sfida contro la Juventus, e per la possibilità di avvicinarsi in testa alla classifica di Serie A, con la formazione guidata da Allegri che ha 13 punti di vantaggio sugli azzurri.

In merito all’attesa gara, Ancelotti ha commentato:

“Sarà una bellissima gara. Ha un vantaggio enorme ma per noi è un onore affrontare la squadra che ha fatto meglio di tutti fino ad oggi. Noi dobbiamo solo andare avanti con questo spirito”.

Si spera davvero possa essere un incontro festoso e appassionante vissuto, come dovrebbe essere, da sportivi.