spot_img
spot_img
domenica, Gennaio 29, 2023

Moviola Juve: Unico dubbio l’atterramento in area su Cancelo

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Nella gara tra Bologna e Juventus, ci sono pochi episodi degni di nota.

Il Corriere dello sport parla di un solo dubbio nella partita arbitrata da Calvarese.

Subito dopo la rete dello 0-1, in area di rigore, vicino al vertice controllato dall’assistente numero due (nel caso, Posado), Cancelo entra in area e viene affrontato da dietro da Orsolini.

Timide le proteste di Cancelo perché forse minimo è il rischio, che però c’è, per la “tamponata” di Orsolini in area rossoblù.

Intervento rischioso, – secondo il CdS – il giocatore cerca il pallone con la gamba senza trovarlo e finisce per toccare l’avversario.

Non un episodio clamoroso (infatti non è materia di VAR, dove c’era La Penna), ma avventato sì: se Calvarese avesse fischiato penalty, non ci sarebbe stata review perché anche in quel caso non sarebbe stato chiaro ed evidente errore.

Il quotidiano definisce tuttavia la gara particolarmente scorbutica e non facile da arbitrare.

Andando con ordine, viene messa in evidenza la situazione in cui Calvarese ammonisce Pulgar per un intervento sulla caviglia di Cristiano Ronaldo: il fallo c’è, ma il giallo è molto severo secondo la Gazzetta dello Sport.

Poi:
Al 14’ sfugge al direttore di gara una leggera manata di Bonucci a Santander.

Al 16’ è severa anche l’ammonizione di Bentancur per un intervento irregolare su Santander.

Al 9’ della ripresa, ignorato un fallo di Bernardeschi su Sansone. Al 29’ episodio simile con gli stessi attori, ma con protesta veemente del numero 10 del Bologna: Calvarese lo ammonisce.

Infine al 50’ brutta entrata di Orsolini su Dybala: nessun giallo anche se in questo caso il giocatore lo avrebbe meritato.

Il tabellino:

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Danilo, Helander, Dijks; Poli (77′ Donsah), Pulgar (84′ Falcinelli); Edera (52′ Orsolini), Soriano, Sansone; Santander. A disp. Calabresi, Da Costa, Dzemaili, Helander, Krejci, Lyanco, Nagy, Paz, Svanberg. All. Mihajlovic

Juventus (4-3-3): Perin; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro (59′ Dybala); Bernardeschi (86′ Chiellini), Bentancur, Matuidi (77′ Pjanic); Cancelo, Mandzukic, Ronaldo.​ A disp. Szczesny, Pinsoglio, Caceres, Barzagli, Spinazzola, Kean. All. Allegri.

Reti: 67′ Dybala

ARBITRO: Calvarese di Teramo

AMMONITI: 6′ Pulgar, 16′ Bentancur, 74′ Sansone, 90+2′ Cancelo

- Advertisement -