Chelsea, dopo il rifiuto di Kepa, Sarri sotto attacco: “Ammutinamento finale” – VIDEO

0
239

Dopo il rifiuto del portiere dei Blues di uscire dal campo, per i tabloid il Sarri ha i giorni contati.

Il Chelsea, dopo una grandissima partita,  si è arreso soltanto ai rigori contro il Manchester City nella finale di Carabao Cup, ma a prendersi i titoli di tutti i giornali è stato il rifiuto di Kepa (VIDEO), portiere dei Blues, di uscire dal campo prima della lotteria finale per lasciare il posto a Caballero.

L’episodio ha mandato su tutte le furie Maurizio Sarri, e la sua reazione a bordo campo ha fatto il giro del mondo.

Il rifiuto di Kepa e le reazione di Sarri e Zola

L’ex tecnico del Napoli a fine partita ha provato a minimizzare quanto successo: “Pensavo che Kepa avesse i crampi, lui ha capito che volevo sostituirlo per un problema fisico e ha detto di non averne. E aveva ragione. È stato un malinteso“, ma secondo i tabloid inglesi è il chiaro segnale che la squadra non lo segue più.

Via Twitter sono arriviate anche le scuse di Kepa: “In nessun momento è stata mia intenzione disobbedire all’allenatore e a nessuna delle sue decisioni“.

Ma neanche queste  parole hanno convinto la stampa britannica, secondo cui l’allenatore italiano ha ormai i giorni contati.

L’ammutinamento di Kepa è emblematico che la nave di Sarri al Chelsea sta affondandoscrive il The Guardian. 

Il Times titola: “Ammutinamento finale” e spiega: “Kepa mette in imbarazzo il club e Sarri”.

The Guardian: “Anarchia al Chelsea” è il titolo.

Mentre per il Mirror il gesto di Kepa è “Rivoltante” e “dovrebbe essere licenziato dal Chelsea dopo aver snobbato Maurizio Sarri”.

Sarri tira comunque dritto e ha manifestato il proprio orgoglio per la prestazione contro il Manchester CitySe è possibile che venga esonerato? Dovete chiederlo al club. Ma dopo questa partita devo dire che sono sicuro di avere il sostegno dei giocatori perché hanno giocato esattamente come ho chiesto e sono orgoglioso di loro. Abbiamo dimostrato a tutti di poter diventare una squadra molto solida, contro il Manchester City non è facile quindi sono davvero molto contento della prestazione”.