Ancelotti sulla Champions: “Tutto il calcio italiano si augura che i bianconeri ce la facciano”

0
270

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, intervistato da Sky Sport, a seguito della schiacciante vittoria 4-0 contro il Parma, ha commentato:

“Vogliamo fare bene fino alla fine. Abbiamo fatto una gara in linea con quelle disputate contro Toro e Fiorentina solo che questa volta la differenza l’hanno fatta i gol”.

Ancelotti rivela anche un curioso retroscena sulla punizione di Milik:

“Gliel’ho detto io di batterla così, perché mi sembrava molto vicino per lui. Comunque non è farina del mio sacco, me lo ha insegnato Cristiano Ronaldo. Adesso c’è da ridere per vedere chi calcia la prossima”.

In merito alla distanza di ben 13 punti che separa il Napoli dalla Juventus, che si ritrova sempre più sola in cima alla classifica in campionato, ha commentato:

“La motivazione arriva del fatto che si vuole fare bene fino alla fine e nulla è ancora deciso. Molte squadre stanno venendo su e dobbiamo restare più in alto possibile”.

Juventus attesa allo stadio San Paolo:

“Sarà una bellissima gara” – ha commentato il tecnico azzurro. “Ha un vantaggio enorme ma per noi è un onore affrontare la squadra che ha fatto meglio di tutti fino ad oggi. Noi dobbiamo solo andare avanti con questo spirito”.

Un ultimo commento sull’attesissima gara di ritorno degli ottavi di Champions League, Juventus-Atletico Madrid:

Tutto il calcio italiano si augura che i bianconeri ce la facciano. Non sarà facile ma tutto è possibile. La partita è complicata, contro un avversario scorbutico, ma il fatto di non avere nulla da perdere può essere un vantaggio”.