Le ossessioni di De Laurentiis

0
113

Se avessi un debito di 200 milioni con le banche per aver preso un calciatore, che senso avrebbe vincere? Pensiamo alla ricetta giusta”.

Sono state queste le parole di De Laurentiis intervenendo a Sky ieri.

Quello del presidente del Napoli è ovviamente un messaggio rivolto alla Juventus e all’acquisto di Cristiano Ronaldo che sta contribuendo, di certo, all’aumento del distacco tra i bianconeri e gli azzurri dal punto di vista societario.

Ecco quanto scrive La Gazzetta dello Sport in merito:

“Un’ ossessione di nome Juventus”,  introduce la Gazzetta.

“No, non è il titolo dell’ ultima produzione cinematografica di Aurelio De Laurentiis, ma il suo pensiero fisso”.

“Perché i bianconeri gli hanno bruciato più di qualche sogno e perché anche quest’ anno si avviano a vincere lo scudetto, l’ ottavo consecutivo”.

Riporta ancora la Gazzetta secondo la quale, “l’ altra ossessione si chiama Maurizio Sarri, che vive un momento di disagio al Chelsea”.

“Con l’ ex allenatore potrebbe esserci la possibilità di incrociarsi in Europa League se le due squadre dovessero andare avanti nella competizione”.

E De Laurentiis ha commentato questa possibilità con queste parole:

“Sarebbe divertente, se Sarri resiste… perché no? Resisterà? Gli auguro di sì”.