Clamoroso annuncio di Del Piero: “Ho acquistato una squadra di calcio”

0
350

Alessandro Del Piero è diventato il proprietario di una squadra a Los Angeles.

La squadra si chiama LA 10 FC, i nostri colori sociali sono il bianco, il nero e il grigio“, e lo stesso Capitano bianconero che lo scrive su sul proprio sito ufficiale e sui social Facebook.

“Alla fine della scorsa estate ho deciso di diventare proprietario – con la società Edge Americas della quale sono cofondatore insieme al mio business partner Jeffrey Whalen – di una piccola squadra di calcio. Un’avventura che mi ha conquistato fin da subito. La squadra si chiama LA10FC, i nostri colori sociali sono il bianco, il nero e il grigio“.

Una scelta dettata dalla passione, come spiega il Capitato bianconero campione del mondo: “La dimensione del calcio legata alla pura passione. Questo, in fondo, è quello che volevo”

Del Piero entrando in società ha cambiato tutto, ha modificato il nome della squadra, adesso si chiama LA 10 FC, non ci vuole molta fantasia per decodificare la sigla. LA sta per Los Angeles, mentre FC per Football Club. La novità è il numero 10, numero a cui ha legato tutta la carriera Del Piero, e quel numero ha preso il posto di Roma. La squadra infatti si chiamava ‘LA Roma FC’, e giocava con la maglia giallorosso. Adesso nella UPSL, la terza serie della lega calcistica americana, i colori sociali saranno ovviamente il bianco, il nero e il grigio.

Del Piero continua nel suo post su Facebock
“Dopo un periodo di anonimato (sapete come sono fatto, a me piacciono riservatezza e tranquillità), ho deciso di condividere questa bella esperienza, anche per rendere merito a tutto il team per i risultati raggiunti e ringraziare lo staff tecnico, dirigenziale e tutti i giocatori, in vista della nuova stagione. L’ho già fatto in privato, lo rifaccio adesso, mentre stiamo preparando il ritorno in campo. 
Conquistare il primo successo da proprietario ha avuto un sapore speciale, diverso, nuovo, divertente. 
Un sapore che mi piace, perché mi riporta a quando tutto era solo un gioco”.

E infine conclude invitando tutti a seguire la sua nuova squadra:

“Allora, adesso farete il tifo per noi ?”.