Roma, inaugurata la nuova sede all’Eur. Presenti anche Conte e Raggi

0
499

La società giallorossa questo pomeriggio ha presentato la nuova sede – peraltro già operativa da qualche mese – di viale Tolstoj, a pochi metri dal Colosseo quadrato.

A riportare tra i primi la notizia, il Corriere dello Sport.

“Per l’occasione, scrive il quotidiano sportivo – l’obelisco dell’Eur illuminato di giallo e rosso in onore della squadra capitolina”.

“A fare gli onori di casa il vicepresidente del club Mauro Baldissoni, l’ad Guido Fienga, il diesse Monchi e Francesco Totti che hanno ricevuto la sindaca di Roma Virginia Raggi e il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte”.
“Evento cominciato alle 18.30 con la presentazione dei nuovi uffici”

Poi, la benedizione delle sale da parte dell’arcivescovo, Monsignor Fisichella che ha rilasciato queste parole: “Facciamo in modo che attraverso l’impegno di tutti la squadra possa raggiungere obiettivi, e in futuro la vittoria del campionato. Roma ha bisogno di rivivere emozioni del genere”.

A parlato anche la sindaca Raggi:

È una serata importante perché quella che nasce come una squadra di calcio si evolve e diventa sempre qualcosa di più grande. Le istituzioni sono qui per testimoniare la vicinanza a coloro che scommettono sul loro progetto e riescono nei loro obiettivi. In bocca al lupo per questa nuova avventura”.

Infine l’intervento del premier Conte a cui è stata regalata la maglia della Roma con il n. 12:

“Non mi sono mai preoccupato di avere le firme da tifoso. Ma spero ci sia quella di Totti: chiamatemi Francesco, voglio la sua firma”, le prime parole del Premier.

E ancora prosegue Conte,sono un grande tifoso della Roma, ho appreso questa passione negli anni universitari da quando mi sono trasferito dalla Puglia. Sono diventato anche un po’ maniaco e la seguo con grande attenzione”.

Poi dice, “sono un tifoso un po’ anomalo: rimango molto sportivo, quando la Lazio gioca bene, non riesco a gufare per le sconfitte altrui. Quando si gioca all’estero i colori dell’Italia vengono prima e tifo tutte le squadre italiane”.

E ancora dice Conte: Seguiamo con attenzione la vicenda stadio e voglio complimentarmi con la sindaca: il suo intervento ha migliorato il progetto migliorando l’impatto energetico”.

Come Presidente del Consiglio e cittadino mi auguro che questo investimento venga cantierizzato. Ben vengano investimenti che si preannunciano significativi, come questo nel quale si parla di 800 milioni o più milioni. Vogliamo che in questo 2019 si realizzi un rilancio della nostra crescita economica” conclude il premier.

Ha concluso gli interventi infine il vicepresidente della Roma Mauro Baldissoni.