spot_img
spot_img
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Juve, Pirlo sferza la squadra: “Allo Stadium serve un’altra intensità”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

La Juventus ha 20 giorni per preparare al meglio la sfida decisiva in programma all’Allianz Stadium il 12 marzo.

Andrea Pirlo  ha criticato aspramente sopratutto l’atteggiamento della squadra  al Wanda Metropolitano.

La critica del grande ex non è fine a se stessa, vuole essere una sferzata per dare una scossa a tutto l’ambiente e in primis ai giocatori che scendono in campo, alcuni, suoi ex compagni di tante battaglie.

Le sue parole sono arrivate a caldo negli studi di Sky Sport, subito dopo la partita, visibilmente affranto e incredulo per il modo in cui la sua ex squadra è scesa in campo e ha deciso di approcciare la sfida.

“Il problema non è quello dei giocatori che vanno in campo ma l’atteggiamento che va cambiato, devi voler fare risultato e non aspettare di trovare gol su calcio da fermo. Se vuoi vincere la Champions League devi fare sempre la partita“, ha detto Pirlo.

“E’ normale avere pressioni quando giochi per obiettivi così alti. Ed è bello proprio perché giochi per quegli obiettivi lì, se sei un giocatore della Juventus devi sopportare quelle pressioni e quindi quando ci sono queste partite devi dare quello che hai”.

Il Maestro punta il dito sulla personalità “Purtroppo questa sera non l’ho visto, ho visto una squadra senza personalità, con poca voglia di proporre gioco o di inventare qualcosa. Sembrava una squadra attendista e come diceva Allegri sembrava che volessero far passare i minuti, tanto prima o poi il gol lo avrebbero fatto“.

Il discorso qualificazione non è chiuso visto che c’è ancora da giocare l’incontro di ritorno, ma la Juve deve avere un’altra intensità e cambiare atteggiamento mentale.

“L’Atletico ha avuto un’altra intensità, voleva vincere mentre la Juve ha giocato per il pareggio. La Juventus ha avuto paura del Wanda Metropolitano? Se hai paura, non vinci la Champions League.

- Advertisement -