Gil Marin, Atletico: “Le azioni dubbie sempre a favore della Juve”

0
318

Mancano poche settimane e sarà di nuovo sfida Champions, per il ritorno degli ottavi di finale.

Il 12 marzo all’Allianz Stadium la Juventus ospiterà l’Atletico Madrid, sperando di recuperare il risultato di 2-0 dell’andata, che ai bianconeri sta stretto e tenteranno di ribaltare.

L’Atletico arriverà a Torino forte di una vittoria, ma con la consapevolezza che la squadra bianconera lotterà con tutte le sue forze per rimanere in Europa.

E una rimonta sembrano temerla anche i colchoneros, a giudicare dalle dichiarazioni di Gil Marin, dirigente dell’Atletico Madrid, in cui critica la direzione di gara:

“Perché l’Atletico batta club potenti come Real Madrid o Juventus non basta essere migliori di poco, bisogna essere molto, molto superiori perché tutte le azioni dubbie sono a loro favore. Io sono un fermo difensore del Var, della buona fede e dell’onestà degli arbitri, ma certamente non abbiamo avuto fortuna con le interpretazioni ultimamente”.

Il dirigente dei colchoneros in particolare fa riferimento ad un episodio che ha visto protagonista Giorgio Chiellini, colpevole, secondo il dirigente dell’Atletico, di aver esasperato la spinta ricevuta da Morata, in occasione della rete annullata dal giocatore spagnolo.

Sull’episodio, ha dichiarato:

“Quello che ho chiesto è che ci sia coraggio nell’interpretare le giocate dentro l’area, ma va fatto sempre oppure mai. Non è giusto che venga fatto solo a volte a seconda della grandezza del club. Nell’azione del gol annullato, è molto evidente che l’esperienza del centrale della Juventus è sufficiente per ingannare l’arbitro. Il contatto con Morata non è così netto da farlo volare a tre metri di distanza. Un arbitro del Var con esperienza deve saper interpretare questa azione. Io ho parlato con Morata, è evidente che non c’era fallo, ma dobbiamo rispettare le decisioni dell’arbitro”, ha poi concluso il dirigente dell’Atletico.

Appuntamento a Torino il 12 marzo.