Chelsea, la FIFA blocca il mercato per due anni

0
379

Chelsea: decisione clamorosa della FIFA.

Si tratta di un duro colpo per il Chelsea di Abramovich.

Secondo quanto riporta Calcio e Finanza, “La commissione disciplinare della FIFA ha sanzionato il Chelsea e la Football Association per violazioni relative al trasferimento internazionale e alla registrazione di giocatori di età inferiore ai 18 anni”.

La normativa non lascia scampo al Chelsea, e come spiega sempre la rivista sportiva online specializzata, “Il Chelsea ha violato l’art. 19 del Regolamento nel caso di ventinove (29) giocatori minori e ha inoltre commesso diverse altre infrazioni relative ai requisiti di registrazione per i giocatori”.

Il club ha inoltre “violato l’art. 18bis del Regolamento in relazione a due accordi conclusi in materia di minori e che gli hanno permesso di influenzare altri club in materia di trasferimenti”.

Calcio e Finanza riferisce che “Il Comitato disciplinare ha sanzionato il Chelsea con il divieto di registrare nuovi giocatori a livello nazionale e internazionale per i successivi due (2) periodi di registrazione completi e consecutivi. Questo divieto si applica al club nel suo complesso – con l’eccezione delle squadre femminili – e non impedisce la cessione dei giocatori”.
Ecco il comunicato della FIFA:

Sostanzialmente, scrive la Gazzetta dello Sport “Il Chelsea non potrà acquistare giocatori né l’estate prossima, né durante il mercato invernale del 2020 e dovrà pagare anche una multa di 600 mila franchi svizzeri (poco meno di 530 mila euro)”.

E la notizia non fa certo piacere alla Juventus: il blocco del mercato per due sessioni infatti costringerà il club a restituire l’attaccante argentino al termine della stagione. È in prestito fino all’estate, con il teorico diritto a favore dei londinesi di prolungare il contratto per un anno.

Ma il blocco del mercato non solo vieta infatti di riscattare a titolo definitivo il Pipita ma non permette nemmeno tenerlo in prestito. Il Chelsea non potrà aggiungere nessun giocatore con nessuna formula in rosa: Higuain, dunque, a giugno tornerà alla Juve a titolo definitivo.

“I Blues hanno 90 giorni per regolarizzare la situazione dei calciatori minorenni in oggetto. Multa di 510 mila franchi svizzeri (450 mila euro) anche per la Federcalcio inglese. Il Chelsea potrà fare ricorso alla Commissione d’appello della Fifa”.

Scrive ancora Calcio e Finanza che “La protezione dei minori è un elemento chiave nel quadro normativo complessivo della FIFA relativo al trasferimento dei giocatori e l’effettiva applicazione di queste regole è fondamentale, come confermato anche in varie occasioni dalla Corte Arbitrale dello Sport”.

(Fonti: Calcio e Finanza – Gazzetta dello Sport)