Allegri: “Rifarei tutte le scelte. Importante non aver perso 3-0”

0
233

L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo la partita persa contro l’Atletico Madrid nell’andata degli ottavi di finale in Champions League:

Esordisce con queste parole il mister bianconero:

“Dopo aver fatto un buon primo tempo ci siamo adeguati a loro, loro giocano così. Siamo stati meno bravi nel secondo tempo, abbiamo perso per due gol su palla inattiva, dove loro decidono le partite. Bisogna fare molto meglio al ritorno”.

E ancora Massimiliano Allegri sostiene: “Fiducia totale, la squadra ha fatto una brutta partita nel secondo tempo. Peggio così non potevamo fare”.

Alla domanda da studio sulla scelta ricaduta di far giocare titolare Paulo Dybala, Allegri risponde: “Rifarei la scelta, come tutte le altre che ho fatto”.

E ancora dice Massimiliano Allegri: “Entrate dure? Loro giocano, l’arbitro ha diretto bene la partita. Bisogna giocare meglio a Torino, pensando prima al campionato”.

Poi un pensiero sui due gol da palle inattive: “Può capitare, loro sono molto bravi su queste situazioni”.

Gli viene inoltre chiesto del gesto di simeone dopo la rete dell’Atletico “Non mi dà fastidio, qui è sempre così, bisognava continuare a combattere”, conclude Massimiliano Allegri.
Ai microfoni di sky l’allenatore bianconero è stato più diretto:

Il risultato si può ribaltare al ritorno, anche perché peggio di quando fatto nel secondo non possiamo fare, e poi recupereremo qualche giocatore”.

“Ci vorrà una grande partita, ovvio. Importante non aver preso il 3-0. Abbiamo fatto un buon primo tempo, con ritmi alti e ottima circolazione di palla, ma poi ci siamo adeguati a loro, disputando una ripresa brutta, senza fare tiri in porta”.

Sì, il secondo tempo è stato brutto. Ci hanno messo cattiveria sulle palle inattive, loro entrano in partita anche così. Non piangiamoci addosso, l’Atletico sapevamo che era una squadra difficile da affrontare e il secondo tempo lo abbiamo sbagliato”, l’analisi dell’allenatore bianconero dopo la sconfitta per 2-0 contro l’Atletico.