spot_img
spot_img
domenica, Gennaio 29, 2023

L’inter marca Icardi: domani visite mediche

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Visite mediche domani per Mauro Icardi.

Lo riporta la Gazzetta dello Sport che scrive:

Mauro Icardi minaccia di non giocare più senza la fascia da capitano?”.
Bene! “Intanto – riporta il quotidiano sportivo – domani il centravanti argentino si sottoporrà ad una serie di accertamenti clinici prescritti da Piero Volpi, il medico sociale dell’Inter”.

Gli esami dovranno stabilire l’entità dei malanni ad un ginocchio e ad una caviglia per cui da giovedì scorso Maurito si è limitato a delle sedute fisioterapiche, senza più mettere piede in campo oltre che nello spogliatoio”, scrive la Gazzetta dello Sport.

Scrive ancora la Gazzetta dello Sport: “È proprio questo il punto più delicato della vicenda, visto che la scelta societaria di degradare Icardi è stata determinata proprio dalle divisioni all’interno del gruppo. Anche oggi, nel giorno del suo ventiseiesimo compleanno, non sono arrivati segnali particolari di disgelo, stando al “termometro” dei social”.

Disgelo che non c’è stato nemmeno secondo il Corriere della Sera: si legge tra le sue colonne che non è stato avviato nessun disgelo tra le due parti: Icardi, che si è allenato a parte lunedì, non avrebbe chiesto scusa né si sarebbe chiarito con i suoi compagni di squadra.

Inoltre il quotidiano meneghino riporta una frase che la showgirl argentina avrebbe detto fuori onda a Tiki Taka: “La fascia per Mauro era come una gamba e non si può giocare senza una gamba”. La coppia quindi resta ferma sulle sue condizioni: Icardi non rientrerà se non gli verranno restituiti i gradi da capitano. Wanda resta convinta che l’Inter abbia già deciso di venderlo in estate.

Intanto si scatenano contro Icardi anche le bandiere dell’Inter:

Riccardo Ferri tra i tanti ha detto: “Dichiarazioni simili hanno una risonanza enorme in uno spogliatoio. Icardi il giorno dopo sarebbe dovuto andare nello spogliatoio e dare spiegazioni. In questo modo si mette in difficoltà il capitano dell’Inter. Se poi le giustificazioni non arrivano… Una situazione simile si risolve con un confronto. Icardi deve chiudersi nello spogliatoio e parlare con i compagni, senza società e allenatore. Non deve uscire finché non si trova un accordo”.

- Advertisement -