spot_img
spot_img
mercoledì, Dicembre 7, 2022

La Rai valuta la sospensione di Collovati dopo le frasi offensive contro le donne

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Come riportato da Adnkronos, l’Ad della Rai, Fabrizio Salini, ha chiamato i vertici di Rai2, esprimendo grande irritazione per le affermazioni di Fulvio Collovati, durante la trasmissione ‘Quelli che il calcio’, sulle valutazioni tattiche delle donne, in tema calcistico.

Salini avrebbe invitato a tenere sempre ben presente che la Rai è un servizio pubblico e che il contratto di servizio ricorda esplicitamente all’articolo 9, che la Rai si impegna a promuovere la formazione tra i propri dipendenti, operatori e collaboratori esterni, affinché in tutte le trasmissioni siano utilizzati un linguaggio e delle immagini rispettosi, non discriminatori e non stereotipati nei confronti delle donne.

Per questi motivi, l’Ad starebbe valutando la sospensione dell’opinionista.

Domenica pomeriggio, nel corso della trasmissione televisiva in onda su Rai2, ‘Quelli che il calcio’, Fulvio Collovati aveva pronunciato parole poco rispettose all’indirizzo della moglie del difensore del Sassuolo Federico Peluso:

“Quando sento una donna, anche le mogli dei calciatori, parlare di tattica mi si rivolta lo stomaco. Non ce la faccio! Se tu parli della partita, di come è andata e cose così, bene. Ma non puoi parlare di tattica perché la donna non capisce come un uomo, non c’è niente da fare”.

Frasi che avevano scatenato le reazioni indignate di alcune ospiti presenti in studio, e di molti esponenti del mondo del calcio e non.

Tanto da portare Fulvio Collovati a scrivere un tweet di scuse:

“Mi scuso se le frasi pronunciate in chiusura di trasmissione a “Quelli che il Calcio” pure in un clima goliardico, abbiano urtato la sensibilità delle donne. Me ne dispiaccio ma non era mia intenzione offendere nessuno, chi mi conosce sa quanto io rispetti l’universo femminile”.

Bisognerà aspettare per vedere se le sue scuse saranno sufficienti a placare l’irritazione nata a seguito delle sue poco corrette esternazioni.

- Advertisement -