spot_img
spot_img
domenica, Aprile 21, 2024

Moviola Juventus – Frosinone: rischia Cancelo

spot_imgspot_img

La moviola di Juventus Frosinone è sostanzialmente “tranquilla”.

L’unico episodio che fa indignare i più maliziosi, è quello che ha visto protagonista Joao Cancelo, per molti meritevole del rosso diretto che avrebbe fatto si che l’esterno portoghese saltasse lo scontro diretto contro il Napoli tra due giornate,

La Gazzetta dello Sport sostiene che l’arbitro abbia omesso di estrarre due cartellini gialli.

A metà del primo tempo Emre Can non tira indietro la mano: tocco ingenuo, inevitabile il giallo.

Giusta anche l’ammonizione di Salomon, che fa l’errore capitale di metterla sul fisico con Mandzukic: il croato riesce a scappargli via e la strattonata si traduce in sanzione.

Mandzukic riceve parecchi falli sparsi: durante un contrasto aereo, Goldaniga allarga il braccio e meriterebbe l’ammonizione.

Stesso metro di giudizio sul braccio di Chiellini troppo vicino Ciano: in entrambi i casi Giua sbaglia a non intervenire.

Nel secondo tempo Capuano è ammonito perché «stecca» da dietro Mandzukic.

51′ – Duro doppio intervento di Molinaro, prima sulle gambe e poi sul viso di Dybala: ci poteva stare il giallo, ma l’arbitro non lo estrae.

Lo stesso croato, invece, sfiora il cartellino quando scivola un po’ troppo su Viviani: protesta molto, ma il contatto c’è.

81′ – Sbracciata di Cassata sulla testa di Pjanic, appena entrato: giallo giusto per l’ex bianconero.

88′ minuto. Chi rischia qualcosa di più è, invece, un ingenuo Cancelo: Paganini colpisce Cancelo con una gomitata, ma non viene ammonito. Subito dopo il portoghese colpisce l’avversario con lo stesso gesto e rischia il rosso: Giua estrae il giallo per l’ingenuo Cancelo.

- Advertisement -