Del Piero: “Batte le punizioni sempre Ronaldo … ogni tanto dovrebbero cambiare”

0
533

I calci da fermo per la Juventus continuano ad essere un problema.

C’era una volta Alessandro Del Piero. Prima di lui c’erano stati Sivori, Platini e Baggio.

Dopo sono arrivati Andrea Pirlo e Miralem Pjanic su tutti, ma anche Paulo Dybala. La Juventus, su palla inattiva, ha sempre avuto uno specialista: punizioni che sembravano rigori, quando si presentavano tiratori come quelli che abbiamo appena menzionato.

In questa stagione, però, su calcio di punizione i bianconeri sono ancora a zero gol. Nonostante Cristiano Ronaldo?

Massimiliano Allegri ne aveva parlato anche alla vigilia della partita col Frosinone, ma non ci sono stati passi avanti: due punizioni, entrambe calciate da CR7: una troppo centrale e l’altra alta. Più pericolosa, molto più pericolosa, quella battuta dal ciociaro Ciano nel primo tempo.

CR7 in questa stagione ha segnato 19 gol  ma nessuno su calcio da fermo, eppure  anche su punizione è un discreto specialista: non uno dei migliori in assoluto, ma certo non uno qualsiasi.

Alla Juve, però, non gli è ancora riuscito quel che invece riusciva molto bene nelle scorse stagioni a Miralem Pjanic e Paulo Dybala. Nelle ultime stagioni 10 gol su punizione per il bosniaco e 9 per l’argentino. Il bosniaco in particolare negli ultimi anni a livello europeo è stato secondo solo a Leo Messi (www.transfermarkt.it).

CR7 è senz’altro il giocatore più forte, è il più famoso, è anche il più iconico con quella sua celebre rincorsa. Ma quest’anno non ne ha messo dentro neanche una!

E allora la domanda sorge spontanea: ma le punizioni le deve batterle per forza sempre e solo lui?

A questa domanda dagli studi di Sky Sport ha risposto Alessandro Del Piero: “Cristiano Ronaldo tira sempre le punizioni, forse c’è una clausola o qualcosa di scritto nel contratto, non lo so (sorride, ndr). Non ditelo a Pjanic e Dybala… ogni tanto dovrebbero cambiare“.