L’Uefa apre un’inchiesta su Sergio Ramos

0
584

Sergio Ramos non sarà in campo per la sfida Real Madrid-Ajax.

Il capitano del Real Madrid, infatti, è stato diffidato, avendo preso sul 2-1 un cartellino giallo che lo obbligherà a saltare la partita di ritorno.

Durante un’intervista al termine della partita, lo stesso Ramos aveva ammesso:

“Cartellino tattico? Se vi dicessi che non l’ho fatto apposta, mentirei. Non sottovaluto l’avversario, eravamo appena passati in vantaggio e al ritorno giochiamo in casa: ho preso questa decisione, adesso speriamo che al Bernabeu vada tutto per il verso giusto”.

Premio alla sincerità per il capitano dei Blancos, ma si attende ora di vedere cosa deciderà la Uefa che, in casi simili, è intervenuta sanzionando severamente.

Due giornate di squalifica, per esempio, sono state inflitte a Carvajal del Real Madrid, oltre al mantenimento della diffida, per aver cercato un giallo, ritardando una rimessa laterale.

Sempre due giornate, e sempre per lo stesso motivo, a Corona del Porto, durante la sfida di martedì scorso contro la Roma.

L’Uefa ha annunciato di aver aperto un’indagine disciplinare dopo le dichiarazioni di Sergio Ramos, e discuterà il caso il prossimo 28 febbraio.

Il comunicato dell’Uefa:

“L’inchiesta è stata aperta in connessione alla dichiarazioni rese dal giocatore del Real Madrid dopo la suddetta partita. Ulteriori informazioni relative a questa indagine saranno rese disponibili a tempo debito”.

Dopo le dichiarazioni rilasciate nel post partita, che gli hanno causato l’apertura dell’inchiesta disciplinare, Sergio Ramos è corso ai ripari pubblicando i suoi pensieri in un tweet:

“In una partita ci sono molte tensioni, molte sensazioni e molte pulsazioni, devi prendere decisioni in pochi secondi. Il meglio di oggi è il risultato, la cosa peggiore è non poter essere insieme ai miei compagni di squadra nella gara di ritorno. Ovviamente mi fa male più di chiunque altro. Non ho forzato l’ammonizione come ho fatto contro la Roma nella mia precedente partita di Champions League. Tiferò dagli spalti come un normale fan con l’obiettivo di arrivare ai quarti di finale. HalaMadrid”.