spot_img
spot_img
giovedì, Dicembre 8, 2022

Juve-Frosinone: le probabili formazioni

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Stasera si gioca.

L’anticipo, ‘causa’ Champions, tra Juventus e Frosinone, si gioca infatti oggi alle 20.30.

Massimiliano Allegri non potrà contare sullo squalificato Alex Sandro.

A sinistra o Spinazzola o De Sciglio (che cambierebbe fascia di competenza).

In mezzo può rivedersi Bentancur. Molto probabile, come annunciato da Allegri in conferenza, che riposi Matuidi.

In difesa, dopo due gare di fila con la coppia Rugani-Caceres, torna titolare Bonucci mentre per Chiellini potrebbe profilarsi uno spezzone di partita. In attacco presenti sia CR7 che Dybala. Out Douglas Costa.

Juventus (4-3-3) probabile formazione: Szczesny; Cancelo, Bonucci, Caceres, Spinazzola; Khedira, Pjanic, Bentancur; Dybala, Mandzukic, Ronaldo

La formazione è stata stilata ovviamente sulla base delle dichiarazioni rilasciate da Max Allegri in conferenza stampa. Ecco uno stralcio con passaggi più salienti:

Ronaldo: “Ha sempre giocato perché non dovrebbe domani? La Champions c’è tra una settimana praticamente, dobbiamo pensare a battere il Frosinone e portare a casa 3 punti, perchè avremo anche una vittoria in meno per lo Scudetto.”
Difesa – “Gioca Bonucci, Chiellini verrà in panchina e forse giocherà un tempo. Barzagli è tornato al meglio, sta vivendo una terza giovinezza. Rugani stamattina aveva un fastidio al flessore e lo valutiamo domani, se non gioca gioca Caceres.”

Dybala“Domani gioca Dybala. Ha fatto 168 presenze, 74 gol, sono numeri impressionanti, ci sta un’annata che segna meno. È uno dei più bravi in circolazione, quest’anno giochiamo in maniera diversa ma lui si è sempre reso disponibile e ha sempre fato grandi prestazioni. È un giocatore importante.”

Spinazzola“Potrebbe giocare, giocano due tra lui, De Sciglio e Cancelo.”

Portiere“Domani gioca Szczesny”.

Conclude poi Allegri parlando della squadra con queste parole: “La squadra sta bene fisicamente, i ragazzi sono molto concentrati sul finale di stagione, sul campionato e la Champions. Da domani inizia una serie di partite dove ci giochiamo tantissimo. Ronaldo gioca dall’inizio.”

La squadra, come è già successo altre volte in stagione, non andrà in ritiro.

- Advertisement -