spot_img
spot_img
giovedì, Dicembre 8, 2022

Inter, rottura tra i tifosi e Icardi: coro per il capitano Handanovic

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Mauro Icardi è ormai diventato un caso, con le continue indiscrezioni ed esternazioni che alimentano polemiche e tengono banco da settimane.

Il motivo del disaccordo è il rinnovo del contratto del giocatore argentino, trattativa portata avanti da Wanda Nara, moglie-agente dell’attaccante argentino, che continua a trattare con la società nerazzurra senza trovare un punto di contatto.

Note le ultimissime vicende che sempre più danno l’idea del rapporto tra Icardi e l’Inter ormai in rotta di collisione: l’Inter gli ha tolto la fascia da capitano, lui ha disertato la trasferta a Vienna.

E da Vienna arriva la notizia che i sostenitori nerazzurri hanno intonato il classico coro “C’è solo un capitano” all’indirizzo di Handanovic, decisamente un brutto segnale per l’ex capitano Icardi.

Samir Handanovic contro il Rapid Vienna ha giocato la sua prima partita da nuovo capitano dell’Inter, e ha portato a casa la vittoria per 0-1.

Incassata la vittoria, al termine della sfida è arrivato il premio anche per il nuovo capitano.

I tifosi nerazzurri presenti a Vienna, infatti, hanno dedicato al portiere sloveno il classico coro “C’è solo un capitano”, segno che il rapporto tra Icardi e i suoi tifosi non gode più di ottima salute.

Handanovic ha così commentato:

“Fa piacere il coro dei tifosi, ma si deve parlare dell’Inter non del capitano, delle vittorie dell’Inter. Non era una partita facile, ma l’abbiamo gestita bene e vinta. Il campo era molto pesante, c’era la sabbia sotto ed è mancata brillantezza. Una squadra in un campionato affronta picchi e momenti bassi, capitano a tutti. È successa la stessa cosa a gennaio lo scorso anno, dobbiamo recuperare bene e prepararci per la Sampdoria. La fascia? È stata una cosa inaspettata. In ogni caso noi dobbiamo concentrarci sulle partite e non su quanto accade intorno. Dobbiamo pensare a giocare a calcio, è fondamentale mettere passione e fuoco in allenamento”.

- Advertisement -