Bordata di Chirico a Scaroni dopo gli attacchi alla Juve: “Il Milan è sparito dai radar”

0
476

Il presidente del Milan, Paolo Scaroni, in occasione dell’inaugurazione del Milan Club Parlamento, che raccoglie politici di partiti diversi tifosi della squadra rossonera, ha rilasciato alcune dichiarazioni, comprese alcune che hanno creato un certo clamore.

Scaroni nel corso dell’evento aveva commentato così la società bianconera e i suoi tifosi:

“Il Milan è di gran lunga il club Italiano con più fan al mondo, la Juventus non la vediamo nemmeno. Il numero di fan è proporzionale alle vittorie in Champions, non c’entra niente lo scudetto. Abbiamo dei tifosi che invecchiano un po’, perché i tifosi giovani li conquisti vincendo in Europa”.

Frase che ha infastidito non poco club e tifosi bianconeri.

Lo stesso fastidio che ha portato Marcello Chirico, giornalista e opinionista di fede juventina, che ha prontamente risposto al presidente del Milan, Scaroni:

“Sul numero dei tifosi delle squadre italiane sparpagliati intorno al globo ne ho sentite di ogni. Berlusconi, una volta, sparò che solo in Cina ci fossero 242 milioni di tifosi milanesi, contati come non si sa. Numeri molto vaghi, ai quali il numero 1 milanista ha poi aggiunto il solito evergreen cui ricorre ogni tifoso del Milan quando non ha argomenti: le 7 Champions, ottima scusa per disprezzare i trofei altrui. In questo caso, gli scudetti. Da quando il Milan non ne vince più, l’ultimo risale al 2011 (con Allegri), a Milano – e non solo – hanno deciso che non valgono più”.

Chirico continua:

“Mi domando allora perché il Milan si iscriva ancora al campionato, solo per conquistare un accesso alla Coppa Campioni? Come scusa regge davvero poco. A Quello di Scaroni mi pare più un intenso e malcelato rosicamento piuttosto che un reale disinteresse per lo scudetto. Quanto poi all’Europa e al numero di fans proporzionale alle vittorie, Scaroni una cosa giusta l’ha detta: quelli del Milan stanno invecchiando. Un bambino di 8 anni finora ha visto stravincere in Italia solo una squadra, la Juventus, e assistito a 2 finali di Champions dove l’avversario italiano di Barcellona e Real non era il Milan. Letteralmente sparito da ogni competizione continentale. Un po’ come il Nottingham Forrest, con 2 Coppe Campioni in bacheca e ora nella Serie B inglese. E’ probabile (non sicuro) che il Milan possa tornare a partecipare alla Champions molto prima del Nottingham, al momento però manca da 5 anni dalla massima competizione europea e Scaroni è costretto a guardarsela seduto sul divano di casa anziché dalla tribuna di San Siro. Insieme all’Europa League”.

Il giornalista conclude:

“Il Real Madrid, che di Champions ne ha vinte 13 e di Liga ben 33 (contro i soli 18 scudetti rossoneri), negli ultimi 7 anni in Spagna ha vinto solo 1 campionato ma vinto 4 finali di Champions. Il Real c’è sempre. E la Juventus dei (soli) 36 scudetti è pure lei sempre lì. Il Milan è sparito dai radar, in Italia così come all’estero“.