spot_img
spot_img
giovedì, Dicembre 8, 2022

Capello su Icardi: “Non basta scambiare il gagliardetto, se il vero capitano ce l’hai in casa…”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Intervistato da Sky Sport, Fabio Capello, ha rilasciato delle dichiarazioni severissime all’indirizzo di Mauro Icardi, da ieri non più capitano dell’Inter.

Secondo l’ex allenatore, Icardi si sarebbe fatto dirigere e condizionare dalla moglie-procuratrice Wanda Nara, e non avrebbe adempiuto ai suoi doveri di capitano.

Non basterebbe insomma la fascia al braccio, per potersi fregiare del titolo di capitano, se poi non lo si accompagna con un comportamento all’altezza del ruolo.

Ecco l’analisi durissima di Capello, rilasciata ai microfoni di Sky Sport:

“Nello spogliatoio non si può accettare che la moglie dica certe cose senza che lui difenda la squadra. Il capitano non deve andare solo davanti all’arbitro, gli dà la mano e ha il gagliardetto e poi il capitano vero ce l’hai a casa. Dipende se ha detto che non si sarebbe presentato o meno alla partenza, è importante la forma”.

“Vedo in tutto questo una decisione di Marotta che sta dando un indirizzo preciso alla società, niente più capricci ed è un segnale per tutti, anche per l’allenatore che aveva detto certe cose e aveva spinto per il rinnovo ed era aumentata la tensione, Marotta sta spingendo la società dalla parte giusta, serietà, attenzioni, poche chiacchiere e lavorare, un po’ stile Juventus ecco e avrà ancora più voglia di superarla”.

- Advertisement -