Dichiarazione shock di Spalletti: “Icardi si è rifiutato di partire per Vienna”

0
104

Inattesi risvolti della telenovela che ha come protagonisti Icardi e l’Inter.

Luciano Spalletti ha fatto luce sul caso che in queste ore sta destando curiosità e anche qualche preoccupazione in casa dei nerazzurri.

Mauro Icardi infatti ha perso la fascia da capitano, che è andata ad Handanovic, e il suo nome non figura tra i convocati per la partita di Europa League contro il Rapid Vienna.

Intervistato da Sky Sport infatti, Luciano Spalletti ha destato scalpore con le sue rivelazioni:

“Domani sarà una partita importantissima, avremo tempo di chiarire la posizione di Icardi. Togliergli la fascia è stata una decisione difficile, dolorosa, assolutamente condivisa da tutte le componenti e presa per il bene dell’Inter e della squadra”.

“La mancata convocazione? È stato lui a non voler venire con la squadra, era convocato. Gli è dispiaciuto, ci è rimasto male ma anche per noi è stato difficile prendere questa decisione e andargliela a comunicare. Questa è la verità. Icardi ci è rimasto male per la scelta, io dopo Parma ho detto certe cose perché evidentemente c’era la necessità di parlare. Io non mi occupo dei contratti, se ne occupa la società, dovete parlare con loro. La decisione è stata presa al momento giusto, è una decisione sofferta ma ragionata bene. A volte per voler bene si devono dire le cose come si pensano. Ci sono situazioni nel calcio, nella vita, che non ripassano più”.