Torna la Champions League: le assenze, il Var, il calendario

0
316

La Champions League, il più prestigioso torneo internazionale calcistico in Europa, è tornata.

Torna con tutto il suo fascino, la sua emozionante musica, l’entusiasmo dei tifosi per le squadre più forti in Europa.

16 le squadre in corsa, tra cui due le italiane: la Roma che domani se la vedrà contro il Porto, e la Juventus impegnata contro l’Atletico Madrid il prossimo 20 febbraio.

Si passa all’eliminazione diretta e con gli ottavi di finale si entra nella fase più interessante, anche perché il passaggio di turno varrà la considerevole cifra di 10,5 milioni di euro, e per la prima volta entrerà in campo il Var.

La Uefa, nonostante le molte perplessità sulla sua introduzione, ha dovuto cedere alle richieste sempre più pressanti dei club europei, che si sono battuti per poter avere la video assistenza arbitrale nella fase più importante della Champions.

Le discussioni non mancheranno comunque, ma si avrà così la possibilità di avere a disposizione un utile strumento in grado di dare maggiore sicurezza in caso di dubbi da parte dell’arbitro.

La prima a scendere in campo sarà la Roma domani all’Olimpico contro il Porto. Reduce dalla vittoria contro il Chievo, ma che non ha smaltito ancora la bruciante delusione per lo 7-1 rimediato contro la Fiorentina in Coppa Italia.

Il tecnico Di Francesco avrà a disposizione Edin Dzeko, ma dovrà fare a meno di Schick e Olsen.

Il 20 febbraio sarà la volta della Juventus, ospite dell’Atletico Madrid al Wanda Metropolitano.

Allegri spera nel totale recupero di Bonucci, Barzagli e Chiellini, che alleggerirebbero non di poco il lavoro del mister nel mettere in campo una squadra veramente competitiva.

Molte le assenze eccellenti in previsione delle prossime sfide, anche negli altri club in gara.

Il Paris Saint-Germain dovrà fare a meno di Neymar e di Edinson Cavani.

Il Tottenham invece farà il suo ingresso in campo senza Harry Kane, Dele Alli.

All’Atletico Madrid mancherà Diego Costa, ma il tecnico Simeone è corso ai ripari con Morata del Chelsea.

Assenze anche per il Bayern Monaco, che dovrà fare a meno di Tolisso e Robben.

Tutte le partite verranno trasmesse in esclusiva da Sky, ma alcune partite saranno trasmesse in chiaro su Rai1:

martedì 12 febbraio: Roma-Porto (Sky) – ore 21
martedì 12 febbraio: Manchester United-Psg (Sky) – ore 21
mercoledì 13 febbraio: Tottenham-Borussia Dormund (Sky) – ore 21
mercoledì 13 febbraio: Ajax-Real Madrid (Rai1 e Sky) – ore 21
martedì 19 febbraio: Lione-Barcellona (Sky) – ore 21
martedì 19 febbraio: Liverpool-Bayern Monaco (Sky) – ore 21
mercoledì 20 febbraio: Atletico Madrid-Juventus (Rai1 e Sky) – ore 21
mercoledì 20 febbraio: Schalke 04-Manchester City (Sky) – ore 21