spot_img
spot_img
mercoledì, Dicembre 7, 2022

Rigori a sfavore: il Napoli è la squadra a cui hanno fischiato meno “penalty contro”

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Rigore si, rigore no?

Comincia con queste parole l’articolo del quotidiano campano ‘Il Mattino‘.

Scrive infatti il Mattino che “negli ultimi due anni il VAR ha provato a ristabilire equilibrio di decisioni e giudizi, almeno nel campionato italiano”.

La domanda che si pongono i tifosi è tuttavia sempre la stessa:
“qual è la squadra che si è vista fischiare il minor numero di rigori a sfavore?”.

A svelarlo è un’approfondito studio pubblicato da Opta in queste ore:

Il Napoli è la squadra che ha ricevuto meno rigori contro nell’ultimo decennio.

Un dato eccezionale in quanto al secondo posto in questa speciale classifica c’è la Juve.

La classifica smentisce così in maniera ufficiale tutti i detrattori della squadra bianconera, che vorrebbero la Juventus favorita dagli arbitri, soprattutto quando si parla, di massima punizione dagli undici metri.

“Gli azzurri – scrive il quotidiano campano – sono davanti anche alla Juventus in questa speciale classifica con ‘soli’ 33 rigori subiti nelle ultime 364 gare disputate, in pratica un rigore contro ogni undici gare.

I bianconeri, oggi di Max Allegri, seguono a ruota con 37 rigori fischiati a sfavore (uno ogni 9.8 gare), seguiti dall’Empoli che si è visto fischiare contro soli 16 rigori in 136 partite (uno ogni 8.5 gare).

Ai piedi del podio, Milan e fiorentina. La Roma è undicesima con 55 rigori, un penalty ogni 6.6 gare, segue l’Inter che di rigori ne ha subiti 60 (uno ogni 6.06 partite). Media praticamente identica per l’Atalanta.

Questa la classifica completa:

Napoli: 33 rigori in 364 partite. Media: 1 ogni 11 gare.
Juventus: 37 rigori contro in 364 partite. Media: 1 ogni 9.8 gare.
Empoli: 16 rigori in 136 partite. Media: 1 ogni 8.5 gare.
Milan: 44 rigori contro in 364 partite. Media: 1 ogni 8.3 gare.

Fiorentina: 48 rigori contro in 364 partite. Media: 1 ogni 7.6 gare.
Catania: 25 rigori contro in 190 partite. Media: 1 contro ogni 7.6 gare.
Lecce: 10 rigori contro in 76 partite. Media: 1 ogni 7.6 gare.
Chievo: 51 rigori contro in 364 partite. Media: 1 ogni 7.1 gare.
Bologna: 47 rigori contro in 326 partite. Media: 1 ogni 6.9 gare.
Sassuolo: 31 rigori contro in 212 partite. Media: 1 ogni 6.8 gare.
Roma: 55 rigori contro in 364 partite. Media: 1 ogni 6.6 gare.
Inter: 60 rigori contro in 364 partite. Media: 1 ogni 6.1 gare.

Dopo questo primo blocco, troviamo ancora:

Genoa: 59 rigori contro in 359 partite. Media: 1 ogni 6.1 gare.Atalanta: 54 rigori contro in 326 partite. Media: 1 ogni 6 gare. Frosinone: 10 rigori contro in 60 partite. Media: 1 ogni 6 gare. E poi:

Lazio: 65 rigori contro in 364 partite. Media: 1 ogni 5.6 gare.
Parma: 45 rigori contro in 250 partite. Media: 1 ogni 5.6 gare.
Palermo: 50 rigori contro in 266 partite. Media: 1 ogni 5.3 gare.
Sampdoria: 60 rigori contro in 321 partite. Media: 1 ogni 5.3 gare.
Cagliari: 63 rigori contro in 325 partite. Media: 1 ogni 5.2 gare.

Seguono, via via tutte le altre squadre:

H.Verona: 30 rigori contro in 152 partite. Media: 1 ogni 5.1 gare. Livorno: 15 rigori contro in 76 partite. Media: 1 ogni 5.1 gare. Siena: 24 rigori contro in 114 partite. Media: 1 ogni 4.8 gare. Pescara: 16 rigori contro in 76 partite. Media: 1 ogni 4.8 gare.Torino: 53 rigori contro in 250 partite: Media 1 ogni 4.7 gare. Udinese: 80 rigori contro in 364 partite. Media: 1 ogni 4.6 gare. Spal: 14 rigori contro in 60 partite. Media: 1 ogni 4.3 gare. Cesena: 27 rigori contro in 114 partite. Media: 1 ogni 4.2 gare. Crotone: 18 rigori contro in 76 partite. Media: 1 ogni 4.2 gare. Bari: 18 rigori contro in 76 partite. Media: 1 ogni 4.2 gare.

- Advertisement -