Trovato l’accordo tra De Laurentiis e Comune di Napoli per lo stadio San Paolo

0
162

Intervistato da CalcioNapoli24, Carmine Sgambati, presidente della Commissione Sport del Comune di Napoli, ha illustrato i dettagli dell’accordo trovato con De Laurentiis, sullo stadio San Paolo.

Le parole di Sgambati confermano le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi:

“Abbiamo avuto un colloquio con De Laurentiis che è stato molto disponibile, firmando tutte le convenzioni precedenti per poi passare subito alle nuove, gettando le basi per il futuro”.

Sull’accordo specifica:

“Stiamo parlando di un accordo di cinque anni più cinque anni, condizione favorevole sia alla società che a noi e che rende tutto più sereno, evitando querelle in futuro. Nei prossimi giorni incontreremo De Laurentiis con tutta la commissione e sentiremo se prometterà qualche lavoretto sul San Paolo per il futuro”.

Sulla data dell’accordo dichiara:

“Penso che entro il 13 febbraio troveremo un accordo. La convenzione è stata letta da entrambe le parti e ci sono anche accordi commerciali”.

Conclude con un accenno al costo dei biglietti:

“Voglio proporre a De Laurentiis di mettere il prezzo del primo anello a 10€, in modo da riempire veramente tutto lo stadio”.

La minore presenza dei tifosi allo stadio per assistere e sostenere il club azzurro, è uno dei crucci del club di De Laurentiis.

Molte le aspettative rimaste forse deluse, unite alla grande scomodità dello stadio, probabilmente non permette ai tifosi di venire attratti dall’idea di andare a tifare la loro squadra del cuore direttamente allo stadio.

Quello attuale è un pubblico di sostenitori forse più pigro e silenzioso rispetto al passato, oggi si preferisce la comodità di stare davanti alla tv per assistere alla partita, anziché recarsi allo stadio.

È un tifoso critico quello di questo periodo, che più che sostenere la squadra tende a giudicarla, anziché pensare ad esaltare le buone azioni.

Vedremo se l’accordo tra Comune e club riuscirà a riportare più tifosi motivati allo stadio.