domenica, Novembre 27, 2022

Infortunati Juve: anche Bernardeschi e Douglas sotto osservazione

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Massimiliano Allegri chiede, anzi pretende,  grande sacrificio e spirito di gruppo a tutta la squadra.

Ma al di là di una fisiologica stanchezza mentale nelle prestazioni dell’ultimo periodo hanno inciso anche fattori più oggettivi.

E tra questi sicuramente i tanti infortuni che hanno afflitto la squadra, a partire da Cuadrado fino a Mandzukic.

E Ancor più marcatamente le defezioni contemporanee di Chiellini, Bonucci e Barzagli che, assieme all’uscita di scena (forse lasciato partire troppo a cuor leggero)  di Benatia, ha fatto mancare ai bianconeri l’intera difesa titolare.

Le soluzioni a disposizione di Massimiliano Allegri, in assenza dei tre centrali (4 contando Benatia), sono poche e quelle che ci sono non stanno rendendo come ci si aspettava. I due pilastri difensivi bianconeri Chiellini, Bonucci, però, dovrebbero rientrare entrambi in vista del doppio impegno contro l’Atletico Madrid.

Allegri pertanto deve fare i conti coi tempi di recupero e il rientro programmato dei tanti infortunati.

Gli ultimi finiti in infermeria sono Bernardeschi e Douglas Costa.

Federico Bernardeschi – Col Parma botta al fianco sinistro: non dovrebbe essere nulla di grave.

Douglas Costa – Il giocatore ha accusato contro il Parma un affaticamento al quadricipite della coscia sinistra. In attesa del verdetto degli esami strumentali: è in dubbio per il Sassuolo.

Leonardo Bonucci – Problema alla caviglia con la Lazio. Contusione distorsiva alla caviglia destra. Si cercherà di recuperarlo per l’Atletico.

Giorgio Chiellini – Elongazione del polpaccio destro durante il match di Coppa Italia con l’Atalanta. C’è ottimismo in vista Champions: recupero previsto in 10-15 giorni.

Andrea Barzagli – Lesione al quadricipite femorale della coscia destra rimediata in allenamento: rientro previsto per fine febbraio.

Juan Cuadrado – Dopo gli aggiornamenti svolti in Germania che hanno evidenziato la lesione del menisco esterno e la frattura cartilaginea del ginocchio sinistro, il giocatore si è operato a Barcellona. Intervento perfettamente riuscito, inizia la rieducazione: dovrebbe rientrare a marzo.

- Advertisement -