In Nazionale anche Baggio, Cannavaro, Rivera e Rossi

0
610

Gabriele Gravina, Presidente della Figc, ha presentato questa mattina la conferenza stampa di apertura del raduno della Nazionale Italiana di calcio che si terrà a Coverciano tra oggi e domani.

Gravina ha parlato a lungo con il Commissario Tecnico Roberto Mancini, ha incontrato gli azzurri e ha poi esposto ai giornalisti i progetti futuri della Nazionale.

Diversi i temi trattati, tra cui quello del Club Italia, e della recente nomina di Gianluca Vialli:

“Rientra in un’idea progettuale di rilancio del Club Italia. Gli ho proposto di fare il capo delegazione. Oltre a Gianluca, ho pensato di istituire la sezione delle legends, i nostri campioni e i 4 Palloni d’Oro: un gruppo che sia testimonianza della memoria storica del calcio italiano. Se non c’è questa memoria, i giocatori giovani possono non crescere come dovrebbero e sarebbe un gravissimo errore. Sono in attesa di una riposta da Vialli, al quale lascerei volentieri il ruolo di capodelegazione: rappresenta una testimonianza particolarmente significativa, come calciatore e come uomo”.

Il probabile arrivo di Vialli è stato commentato con grande soddisfazione dal suo grande amico e collega Roberto Mancini, che ha dichiarato:

“Ho visto Luca ma non so cosa si sono detti lui e il presidente, certo che mi farebbe enormemente piacere. Abbiamo condiviso la gioventù e tanti momenti belli della vita. E potremmo condividerne molti altri. In più abbiamo anche Oriali che ha tanta esperienza”.

In merito al Club Italia, Gravina ha inoltre aggiunto:

“Ho pensato di coinvolgere le nostre “leggende azzurre” e i quattro Palloni d’oro perché venga rappresentata l’importanza del nostro calcio. Ci saranno inserimenti nel board: grandi campioni come Rivera, Cannavaro, Rossi e Baggio, per avere una presenza di eccellenze del nostro mondo”.

Il presidente e Mancini hanno chiuso ringraziando i club per la loro disponibilità, sottolineando “lo spirito di partecipazione e collaborazione con la Lega di A”.