Juve e Marcelo, c’è l’offerta

0
252

Calciomercato, la Juventus è inarrestabile.

Per Marcelo è pronta un’offerta della Juventus.

Sono queste le parole di Tuttosport stamane che indica anche i dettagli della maxi operazione di mercato.

Si tratta, scrive Tuttosport di 45 milioni al Real Madrid e uno stipendio da quasi 12 milioni netti a stagione, in linea con quanto sta percependo dal Real Madrid, dove gioca dal 2007″.

L’ex Fluminense prenderebbe il posto di Alex Sandro, per il quale la Juventus si aspetta delle offerte di almeno 50-55 milioni: dalla cessione dell’ex Porto si otterebbe una somma utile per sostenere l’operazione Marcelo che andrebbe ad aggiungere ulteriore esperienza ad una squadra già fortissima come sostiene il sito Gol.com.

A Madrid intanto nessuno si nasconde più. È certificato oramai l’addio del brasiliano avendo lo stesso chiesto qualche settimana fa alla società di essere ceduto qualora arrivasse un’offerta dalla Juventus.
E ancora il quotidiano torinese sostiene addirittura che Marcelo abbia fatto richiesta di essere ceduto direttamente a Florentino Perez, come fece lo stesso Cristiano Ronaldo.

In spagna, i giornali sportivi enfatizzano questa notizia condita anche dal fatto che sono sotto gli occhi di tutti gli attriti fra il brasiliano e l’ambiente del Real Madrid.

Sulla scia di Marcelo, poi c’è anche la questione Isco, dove lo stesso calciatore è ai ferri corti con l’allenatore Solari.

Dal giocatore sono arrivati segnali inequivocabili di apertura. Certo, strapparlo ai Blancos non sarà facile soprattutto per ovvie questioni economiche, ma per i bianconeri c’è una certezza: qualora Solari venisse confermato sulla panchina del Real, a lasciare il Bernabéu sarebbe proprio Isco.

Ricordiamo inoltre che le clausole rescissorie di Marcelo e Isco hanno cifre importanti (rispettivamente 700 e 180 milioni di euro), che dovrebbero essere tuttavia viste al ribasso.

Intanto Florentino Perez, per il futuro, sta cercando di coprirsi puntando ad altri dua top player: Eden Hazard e il francese ex bianconero Paul Pogba.

(Fonte: Tuttosport)