Inter, recrimina i rigori in coppa Italia, ma i problemi sono altri

0
257

Fuori dalla corsa scudetto, fuori dalla Champions League al primo ostacolo, fuori dalla Coppa Italia prima del derby con il Milan.

Questa è l’inter.

Ora all’Inter, dopo appena un girone d’andata non resta che provare a chiudere il campionato tra le prime quattro.

Resta poi in piedi l’Europa League per salvare la solita stagione fallimentare da oramai nove anni.

Il problema è che in questo momento all’interno dello spogliatoio nerazzurro ci sono tanti… problemi.

Prendiamo spunto dalle lamentele di Luciano Spalletti a fine gara.

Durante la gara, l’Inter ha chiesto più di un calcio di rigore: ecco le parole di Spalletti che recrimina il calcio di rigore anzichè analizzare i veri problemi della sua Inter: “Se un calciatore dà un pugno in faccia ad un altro, è rigore. Per me c’era fallo in area anche sulla spinta su Icardi” dice l’allenatore nerazzurro.

Fatta questa premessa riportiamo una lucida analisi del sito Sport Mediaset che elenca le problematiche dell’Inter in maniera cruda e altrettanto impeccabile:

Il primo problema è Il contratto di Mauro Icardi, il cui rinnovo pare non essere in discussione, ma che ha agitato i sonni dei tifosi e un po’ deve aver inciso anche sul rendimento dell’argentino se è vero che fatica a segnare, almeno su azione visti i due rigori messi a segno contro la Lazio” scrive Mediaset sul suo sito.

In secondo luogo c’è il caso dei “ribelli” Ivan Perisic e Radja Nainggolan, “entrambi – scrive il sito del biscione – decisi a lasciare Milano al più presto, ma trattenuti più o meno controvoglia. A risentirne è l’apporto, praticamente nullo, che stanno dando alla squadra” sentenziano quelli di SportMediaset.

Stupisce come un dirigente come Marotta, non sia riuscito a gestire i due casi in maniera migliore. Sorge il dubbio, che lo stesso dirigente sia già stato inghiottito dal vortice nerazzurro che ha contraddistinto la mala gestione dello spogliatoio in questi anni.

Sport Mediaset pone l’accento anche sulle magre prestazioni di Lautaro Martinez, “un altro che aveva alzato la voce (tramite suo padre) per avere maggiore spazio e che continua a sprecare le occasioni dategli da Luciano Spalletti” scrive il sito sportivo a ragione.

Inoltre il caso Spalletti e l’ombra di Antonio Conte.

“Lo stesso Spalletti finito nel vortice tritatutto interista, che lo vorrebbe al bivio se non addirittura alla fine della sua permanenza alla Beneamata” si legge.

(Fonte: Sport Mediaset)